Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

La fabbrica europea di Tesla, che si trova a Grünheide, nei pressi di Berlino (è conosciuta infatti come GigaBerlin), continua la sua strada verso l’ampliamento della produzione. Il direttore dello stabilimento, Andre Thierig, ha dichiarato, durante un’intervista con il quotidiano tedesco Tagesspiegel, che la fabbrica ha raggiunto il nuovo record di 6.000 vetture in una settimana.

Nei primi mesi di attività l’output era limitato a 2.000 auto in sette giorni, mentre era poi salito a quota 5.000, momento in cui non erano stati forniti molti altri aggiornamenti. Il nuovo traguardo è arrivato appena prima dello stop previsto, a causa della mancanza di componenti, a sua volta dovuto ai disordini nel Mar Rosso.

Nella GigaBerlin ora lavorano circa 12.500 dipendenti, che potrebbero presto aumentare, se verrà concessa l’autorizzazione per l’espansione, per portare il volume annuale a un milione di veicoli. L’autorizzazione deve passare anche dall’approvazione di un nuovo abbattimento di parte della foresta circostante (che pare sia una coltivazione da carta), per circa 70 ettari.

Lo stesso Thierig ha anche dichiarato che le operazioni dovrebbero riprendere come previsto il 12 febbraio, con la catena di approvvigionamento dei componenti completamente ristabilita. Tesla attendeva “la certezza necessaria che tutti i pezzi di produzione necessari fossero disponibili in numero sufficiente per riavviare completamente la produzione“. A Grünheide viene prodotta esclusivamente la Tesla Model Y, destinata al mercato europeo, dove è stata l’auto più venduta in assoluto, primato che ha poi bissato a livello mondiale.

Source link