La missione Soyuz MS-22 ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale

da Hardware Upgrade :

Giornata ricca di eventi “spaziali” quella di oggi considerando il test in corso per NASA SLS di Artemis I, le novità che Rocket Lab sta annunciando in questi minuti, il proseguo dei test di SpaceX a Boca Chica e infine un lancio di una missione congiunta russo-statunitense verso la Stazione Spaziale Internazionale. Si tratta della missione Soyuz MS-22 che è anche la prima all’interno del programma di “scambio di sedili” tra NASA e Roscosmos che proseguirà con Crew-5 all’inizio di ottobre.

soyuz iss

Gli scopi tra le agenzie spaziali per questo accordo sono molteplici. Dal punto di vista NASA significa avere un’opzione di backup nel caso Crew Dragon non potesse essere lanciata (e Boeing Starliner non fosse ancora pronta e validata) oltre a mantenere buoni rapporti con un partner fondamentale per la ISS. Dal punto di vista di Roscosmos si ha accesso alle capacità di lancio USA con le nuove capsule fornendo informazioni utili per gli sviluppi futuri (e mantenere comunque i buoni rapporti in tema di convivenza sulla stazione).

iss

Stazione Spaziale Internazionale: Soyuz MS-22 ha effettuato il docking

Alle 15:54 (ora italiana) c’è stata la partenza della navicella, nominata Tsiolkovsky, della missione Soyuz MS-22 dal cosmodromo di Bajkonur con un affidabile razzo Soyuz 2.1a. A bordo sono presenti i due cosmonauti Sergey Prokopyev e Dmitri Petelin mentre l’astronauta statunitense è Frank Rubio, come annunciato in precedenza. Grazie alla capacità di lancio e alla gestione delle orbite l’arrivo alla Stazione Spaziale Internazionale è avvenuto in circa tre ore, anche se in futuro potrebbe scendere fino a un’ora e mezza.

iss

Il docking è avvenuto con successo alle 19:06 (ora italiana) e tra circa un’ora dovrebbe essere aperto il portello per permettere all’equipaggio attualmente a bordo della ISS e a quello appena giunto di salutarsi. Attualmente il comandante è ancora Oleg Artemyev (Expedition 67) con i colleghi Denis Matveev e Sergey Korsakov. Non mancano poi gli astronauti NASA Bob Hines, Kjell Lindgren e Jessica Watkins e infine Samantha Cristoforetti (ESA), che presto diventerà comandante.

La missione di Sergey Prokopyev, Dmitri Petelin e Frank Rubio durerà sei mesi e rientreranno sempre con la stessa capsula spaziale. La convivenza dell’attuale equipaggio (tra quelli già presenti e i nuovi arrivati) durerà fino al 29 settembre quando l’altra navicella Soyuz rientrerà sulla Terra con a bordo Oleg Artemyev, Denis Matveev e Sergey Korsakov. Come scritto sopra successivamente ci sarà il lancio di Crew-5 a bordo della navicella Crew Dragon Endurance (non prima del 3 ottobre). Qui ci sarà la cosmonauta Anna Kikina che sarà la prima cosmonauta a volare a bordo di una navicella di SpaceX.


Idee regalo,
perch perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!


Source link