La mossa di NIO: le stazioni di scambio ora le fa in Ungheria, la prima è già in Germania

da Hardware Upgrade :

Dopo mesi e mesi di annunci, la cinese NIO finalmente sbarcata ufficialmente in Europa, anche al di fuori della Norvegia, iniziando l’espansione dalla Germania. Da sempre l’azienda ha fatto sapere di voler esportare non solo le sue auto, ma anche il sistema di scambio batteria automatizzato, che consente ai clienti di ripartire con un’auto completamente carica in una manciata di minuti.

Le prime due stazioni sono gi operative in Norvegia, ma da ora NIO si gioca una carta importantissima, ovvero la sua prima fabbrica al di fuori della Cina, e servir proprio per costruire le stazioni di battery swap europee.

NIO Ungheria

Lo stabilimento appena stato inaugurato, e si trova a Biatorbgy, in Ungheria. La fabbrica era stata annunciata nel corso del Power Day all’inizio di luglio, e pertanto stata completata in un tempo record. Sar fondamentale per raggiungere il traguardo di 1.000 stazioni europee entro il 2025, e la prima, in segno celebrativo, partita a bordo di un camion proprio in direzione Germania dove, nel momento in cui scriviamo, gi arrivata.

NIO Ungheria

La nuova struttura non si occuper solo di produrre le stazioni robotizzate (che potete vedere qui in funzione), ma anche dell’assistenza post vendita, dell’addestramento e della ricerca per migliorare il prodotto, quest’ultima parte in contatto con la sede di Oxford e della Silicon Valley. Inoltre alle stazioni si aggiunger anche la produzione delle colonnine marchiate NIO, che il costruttore installa nelle vicinanze come possibilit di back-up, ma che intende anche distribuire sul territorio.



Source link