Seleziona una pagina
martedì, Gen 30

La soluzione di Elon Musk per abbassare i prezzi delle Tesla

Da Punto-Informatico.it :

Tesla è un’azienda leader nel settore dei veicoli elettrici, che ha saputo conquistare il pubblico con i suoi modelli innovativi e performanti. Tuttavia, per competere con i produttori cinesi, che offrono auto elettriche a prezzi più bassi, Tesla ha deciso di lanciare un nuovo progetto: Redwood. Si tratta di una nuova gamma di veicoli elettrici più accessibili, che richiederà però uno sforzo enorme in termini di produzione e di condizioni di lavoro.

Redwood: il progetto di Tesla per un’auto elettrica da 25.000 dollari

Tesla ha annunciato all’inizio di gennaio 2024 di essere al lavoro su un nuovo progetto chiamato Redwood. L’obiettivo è quello di offrire una gamma di auto elettriche più accessibile per conquistare un nuovo pubblico, che non può permettersi i modelli attuali. I primi modelli di Redwood dovrebbero uscire dalle fabbriche nel 2025 con un prezzo di 25.000 dollari, molto meno della Model Y, che è stata l’auto più venduta al mondo nel 2023 e che costa 46.990 dollari.

Redwood sarà probabilmente un crossover compatto, che si baserà su una nuova piattaforma tecnologica, in grado di ridurre i costi di produzione. Tesla prevede di produrre 10.000 unità alla settimana di Redwood, che sarà assemblata nella Gigafactory in Texas e forse anche in altri siti nel mondo.

La cultura lavorativa “ultra hardcore” di Elon Musk

Per realizzare il progetto Redwood, Tesla dovrà affrontare una sfida produttiva molto impegnativa, che richiederà un grande sacrificio da parte dei suoi dipendenti. Elon Musk, il CEO di Tesla, ha infatti dichiarato ai suoi dipendenti che dovranno “dormire alla catena di montaggio”, secondo quanto riportato da Business Insider.

Non è la prima volta che Elon Musk impone ai suoi dipendenti una cultura lavorativa “ultra hardcore”, basata su ritmi frenetici, scadenze irrealistiche e pressioni elevate. Questa cultura lavorativa è stata spesso criticata per i suoi effetti negativi sulla qualità, sulla sicurezza e sul benessere dei lavoratori. Inoltre, Musk ha spesso fatto promesse troppo ambiziose, e persino fuorvianti, secondo i tribunali, riguardo ai suoi progetti e ai suoi prodotti.

Resta da vedere se Musk sarà in grado di mantenere le sue promesse sul progetto Redwood e se sarà disposto a seguire lui stesso le condizioni di lavoro che impone ai suoi dipendenti…



Fonte Punto Informatico Source link