La stagione finale di Homeland arriverà a febbraio del 2020


Carrie Mathison tornerà sullo schermo solo l’anno prossimo, per la stagione conclusiva della serie che ha saputo ripartire ogni volta dopo i fasti delle primissime stagioni – contando anche sulla fedeltà del suo pubblico

(foto: David Livingston/Getty Images)

L’ottava stagione di Homeland andrà in onda solo nel 2020: come annunciato da Showtime, la premiére dell’ultimo atto della serie è fissata per il 9 febbraio dell’anno prossimo. I tempi si allungano quindi per gli appassionati, soprattutto considerando che sono già trascorsi dodici mesi dall’annuncio che non ci sarebbe state altre stagioni della fiction che vede protagonista l’ex analista della Cia Carrie Mathison alle prese con le minacce alla sicurezza statunitense.

Non resta che aspettare per capire se il finale sarà all’altezza della storia di una serie che ha saputo imporsi nell’immaginario del pubblico mondiale: le prime stagioni sembrano ormai lontane anni luce (per i riferimenti all’attualità, soprattutto) e nell’atto conclusivo ritroveremo il personaggio interpretato da Claire Danes impegnato in schermaglie con la Russia, già presenti al culmine della passata stagione (la settima).

Lo zoccolo duro dei fan è quindi pronto ad aspettare che cali il sipario, anche se non manca chi si chiede come mai tanta attesa. Sarà probabilmente difficile dare – al termine dell’ottava stagione – un giudizio unitario su Homeland, una serie che giocoforza è ripartita spesso facendo tabula rasa di quanto raccontato in precedenza ed è riuscita comunque a spostare il suo baricentro narrativo assecondando l’attualità mondiale e anche un certo cambiamento nel sentire delle sensibilità politiche.

Potrebbe interessarti anche





Source link