Impossibile accedere alla posta elettronica di Libero e Virgilio. Il disservizio che riguarda le caselle di posta Libero.it e Virgilio.it, gestite dal service provider ItaliaOnLine, è in corso dalla scorsa mezzanotte. L’azienda assicura gli utenti che non si tratta di un attacco hacker e che a bloccare i servizi di posta elettronica è un problema tecnico ai data center. I due servizi contano 9 milioni di caselle mail attive.

“Problema interno, non si tratta di attacco hacker”

leggi anche


Google annuncia 12mila licenziamenti. Ad Pichai: piena responsabilità

Agli utenti che provano ad accedere alla propria casella di posta elettronica appare un messaggio di scuse per il disservizio. “A partire dalla notte del 23 gennaio 2023 si stanno verificando disservizi sull’infrastruttura a cui fanno capo i servizi web Libero e Virgilio, in particolare la posta elettronica”, si legge in una nota dell’azienda. “E’ stato

identificato il problema, in corso di risoluzione, che è dovuto a un disservizio all’interno del nostro data center”. Virgilio e Libero mail, per tranquillizzare gli utenti, hanno reso noto che “si tratta di un problema di natura tecnica esclusivamente interno, il che significa che escludiamo categoricamente potenziali attacchi hacker e che i dati dei nostri utenti, che sono il bene più prezioso, non sono in pericolo”. Pertanto, conclude la nota, “il servizio, una volta ripristinato, non genererà nessuna perdita per i milioni di account Libero e Virgilio mail, eccetto purtroppo l’elevato disagio che i nostri utenti sono costretti a subire in queste ore e di cui ci scusiamo, confidando in una risoluzione la più rapida possibile”. 



fonte : skytg24