“Stiamo lavorando incessantemente da ormai diverse ore per risolvere un problema infrastrutturale inaspettato e imprevisto – dichiara Diego Rizzi, Chief Technology Officer di Italiaonline – e che non è dipeso da sistemi sviluppati da Italiaonline”. Le ore sono più di 60 visto che il sevizio mail ha smesso di funzionare nella serata di domenica. Sono milioni gli utenti che utilizzano le caselle di Libero e Virgilio. La posta elettronica risulta bloccata con evidenti problemi e ripercussioni. “A partire dalla notte del 23 gennaio 2023 si stanno verificando disservizi sull’infrastruttura a cui fanno capo i servizi web Libero e Virgilio, in particolare la posta elettronica”, ha spiegato la società in una nota.



fonte : skytg24