L’intelligenza artificiale di Google può creare brevi video partendo da una sola immagine. Guardate!

da Hardware Upgrade :

La rete neurale di Google, Deep Mind, ha dato dimostrazione della
possibilit di realizzare brevi spezzoni video a partire da un singolo
fotogramma o una singola fotografia
. E’ la stessa Google tramite il
profilo Twitter ufficiale di DeepMind a mostrare cosa l’AI riuscita a
fare partendo da una sola immagine.

Il modello di intelligenza artificiale dedicato a questo compito
chiamato “Transframer”, un gioco di parole tra “transformer” e “frame” e
che si basa concettualmente sullo stesso principio di altri strumenti di
intelligenza artificiale quali ad esempio proprio i “Transformer” che
partendo da alcune parole possono generare dei testi pi o meno completi
di senso compiuto.

Transframer
realizza i suoi video riuscendo a prevedere l’ambiente circostante e
“indovinando” l’aspetto degli elementi e la loro rappresentazione
prospettica
grazie ad un set di dati di addestramento che gli
permettono di immaginare come un oggetto reale debba apparire se visto da
un’angolazione differente.





Per quanto i video mostrati siano a bassissima risoluzione, si tratta
comunque di un modello di AI particolarmente interessante poich mostra
una qualche capacit di applicazione della percezione della profondit
e della prospettiva per realizzare un’immagine verosimile
, simile a
quanto vediamo spostandoci in un ambiente reale. Se, ovviamente, la prima
applicazione possibile che viene in mente per una tecnologia di questo
tipo quella della generazione di ambienti virtuali per videogiochi o
esperienze VR
, i campi d’impiego possono essere vari e, con essi,
anche i risvolti discutibili con la possibilit di sconfinare in maniera
ancora pi complessa nell’ambito dei deepfake.

Nella conversazione su Twitter un utente ha espresso la volont di usare
Transframer in sinergia con DALL-E di OpenAI, l’algoritmo di
generazione di immagini artificiale (come Imagen,
della stessa Google) allo scopo di esplorare le possibilit creative per
realizzare un video realistico a partire da un’immagine inventata dall’AI:
si tratta di un esempio molto interessante delle interazioni tra
diversi modelli AI
, un filone che si preannuncia come ricco di
sorprese negli anni a venire.

Source link