Seleziona una pagina



Da Wired.it :

C’era una volta un capolavoro dimenticato, un film bellico di nome Memphis Belle, che Masters of the Air ci delizia ricordandocelo moltissimo. La miniserie prodotta da Steven Spielberg, Tom Hanks e Gary Goetzman – gli stessi dietro alle pluripremiate Band of Brothers e The Pacific – (dal 26 gennaio su Apple Tv+) segue le missioni dei soldati americani durante la Seconda guerra mondiale, nello specifico gli aviatori del 100° Gruppo Bombardieri dell’Air Force statunitense. Anche loro, come i ragazzi di Memphis Belle, volavano sui B-17, le “fortezze volanti” con cui bombardavano gli obiettivi nemici nello spazio aereo occupato dai nazisti. La storia della pellicola di Michael Caton-Jones del 1990, altrettanto suggestiva, toccante e avventurosa, raccontava l’ultima missione di uno squadrone incredibilmente fortunato (24 missione senza un morto) tempestata di imprevisti. Le missioni del Centesimo furono invece contrassegnate da un numero terrificante di perdite (più di tre quarti non fecero ritorno a casa) e questo rende Masters of the Air.



[Fonte Wired.it]