Microsoft Teams supporterà nativamente i chip M1 ed M2 di Apple

da Hardware Upgrade :

I chip M1 ed M2 di Apple si sono rivelati decisamente veloci ma per sfruttare al meglio il loro potenziale è però necessario utilizzare software ottimizzato per questa architettura: in caso contrario, infatti, viene utilizzata l’emulazione Rosetta 2 che, pur molto efficiente, non garantisce le stesse performance

Una delle applicazioni di uso comune per le quali manca una versione nativa per i chip di Apple è Microsoft Teams, e molti utenti hanno chiesto di aggiornare l’app per introdurre una versione nativa su queste CPU. Le richieste sono state accolte è Microsoft è al lavoro su un aggiornamento, che sarà pubblicato nei prossimi mesi.

Microsoft Teams per MacOS: in arrivo una versione con supporto nativo per le CPU di Apple

Con l’uscita dei processori M1 di Apple, Microsoft ha aggiornato alcune delle sue principali app, nello specifico Word, Excel, Outlook, PowerPoint e OneNote, per girare nativamente su queste CPU, evitando l’emulazione Rosetta e garantendo quindi prestazioni superiori. Nel caso di Teams, invece, siamo ancora in attesa della versione nativa per M1 ed M2, versione che però è in via sviluppo e che verrà distribuita nei prossimi mesi. 

teams apple

Ad annunciarlo è Anupam Pattnaik, Product marketing for Microsoft Teams desktop and mobile clients di Microsoft, in un blog post. L’aggiornamento sarà disponibile in automatico per tutti gli utenti Mac e secondo Pattnaik garantirà un notevole incremento delle prestazioni e un utilizzo più efficiente delle risorse hardware, anche quando si utilizzano più schermi ad elevata risoluzione durante i meeting. 

Pattnaik non ha indicato alcuna data, limitandosi a dire che la versione aggiornata dell’app sarà disponibile “nei prossimi mesi“. 

Source link