Microsoft vuole sostituire i generatori diesel dei suoi data center con fuel cell a idrogeno

da Hardware Upgrade :

I data center all’interno dei quali “girano” i servizi di public cloud sono infrastrutture molto complesse che devono garantire un funzionamento ininterrotto 24/7. Per questo motivo, tutti i sistemi al loro interno sono ridondati così da poter continuare a erogare il servizio anche in caso di danni a componenti o in caso di fattori esterni, come un black out. Nel caso manchi la corrente, si attivano gli UPS, che garantiscono energia per quei pochi minuti necessari ad avviare i generatori diesel, che lavorano sino a che non viene ripristinata la corrente. 

Il problema dei generatori diesel è che sono ben poco ecologici, poco compatibili con l’obiettivo di abbattere le emissioni di CO2 in atmosfera, comune a tutte le industrie compresa quella del cloud. Nell’ottica di realizzare data center meno inquinanti, Microsoft sta sperimentando una tecnologia alternativa ai generatori diesel, che fa leve sull’idrogeno, nello specifico sulle celle a combustibile (fuel cell)

Hydrogen-fuel-cells-Carousel

Generatori diesel di backup: Microsoft li vuole eliminare entro il 2030

Entro il 2030, Microsoft  vuole abbandonare definitivamente i generatori di backup alimentati a diesel che oggi sono la norma nei suoi data center, e sta esplorando una serie di alternativa. Un percorso iniziato da tempo: già nel 2014 la multinazionale aveva cercato strade alternative, sperimentando con le solid oxide fuel cells (SOFC), alimentate a gas naturale. Il problema di questa soluzione è il costo, attualmente ancora proibitivo.

L’alternativa individuata dall’azienda di Redmond è quella delle PEM, polymer electrolyte membrane. Questi esperimenti sono partiti nel 2018, quando Microsoft insieme agli ingegneri del National Renewable Energy Laboratory in Golden (in Colorado) ha messo in piedi un sistema PEM da 65 Kw in grado di alimentare un rack di computer. Nel 2020 è stato il turno di un sistema in grado di alimentare 10 rack utilizzando un sistema di celle a combustibile a idrogeno con una capacità di 250 Kw.

Anche questo esperimento ha dato i suoi frutti, spingendo Microsoft a testare un sistema di fuel cell da ben 3 Mw in grado di sostituire completamente i generatori diesel. A supportare Microsoft è stata Plug, azienda specializzata nella ricerca su sistemi di fuel cell a idrogeno verde. 

Hydrogen-fuel-cell

Il prototipo è attualmente in fase di test in condizioni real e da questo giugno Microsoft sta eseguendo vari esperimenti che includono simulazioni di black out e l’utilizzo prolungato delle celle a combustibile. Una volta terminata questa fase, l’obiettivo è di realizzare una versione ottimizzata del sistema che verrà utilizzata per un data center “live”, quindi quelli usati per la produzione. Microsoft non ha indicato di quale infrastruttura si tratterà, ma probabilmente sarà un data center nuovo, posizionato in una zona dove le regole proibiscono l’utilizzo di generatori diesel.

Source link