MSI CreatorPro Z17 è il notebook potente per i content creator

da Hardware Upgrade :

Il notebook per i creatori di contenuti

Da alcuni anni a questa parte i notebook hanno sostituito i tradizionali PC desktop nelle necessit quotidiane di moltissimi utenti, anche di coloro che necessitano di sistemi potenti. I sistemi desktop continuano a mantenere un vantaggio in termini assoluto, grazie alle loro dimensioni e alla possibilit di installare componenti dal consumo superiore; l’evoluzione tecnologica ha per portato ad avere a disposizione notebook che devono rinunciare a poco in termini di capacit di elaborazione, ben rispondendo alle necessit di calcolo pi disparate.

[HWUVIDEO=”3277″]MSI CreatorPro Z17[/HWUVIDEO]

Da questo il proliferare sul mercato di sistemi notebook dalle dimensioni importanti, dotati di componenti al top della gamma e dotati di soluzioni tecniche pensate per coloro che fanno della produttivit e della creativit al PC il proprio lavoro quotidiano. Sino ad alcuni anni fa questa categoria di utenti, che possiamo ricondurre a quella dei creativi o dei content creator, era costretta di fatto ad utilizzare notebook gaming perch erano quelli che offrivano il miglior connubio tra potenza di elaborazione e costo d’acquisto. Da quei modelli i produttori hanno ricavato linee specifiche che perdono lo stile grafico e le dimensioni dei notebook per videogiocatori, offrendo al creativo un pacchetto hardware che meglio si adatta alle proprie esigenze specifiche a partire dalle caratteristiche tecniche del display.

Il modello CreatorPro Z17 di MSI rientra a pieno titolo in questa famiglia di vere e proprie workstation mobile pensate per rispondere alle esigenze dei creativi. E’ un notebook ampio, in virt dello schermo da 17,3 pollici di diagonale che adotta, ma al contempo mantiene uno spessore complessivo di 19 millimetri che lo avvicina al mondo dei notebook tradizionali. Tutto questo riuscendo ad integrare al proprio interno un processore Intel Core i9 di 12-esima generazione e una scheda video NVIDIA RTX A5500 pensata specificamente per le esigenze del pubblico dei professionisti.
















Modello

MSI CreatorPro Z17 A12UMST
schermo17,3 pollici
IPS, touchscreen
risoluzione2.560×1.600 pixel
CPUIntel Core i9-12900H
6 core P, 8 core E
GPUNVIDIA RTX A5500
16GB memoria video
connettivitKiller Wi-Fi 6E(802.11ax)
Bluetooth5.2
memoria di sistema64 Gbytes LPDDR5-4800
storage2TB SSD
batteria90Wh
O.S.Windows 11 Pro
peso2,49Kg
I/Ojack cuffie e microfono
1 HDMI 2.0b
2 USB Type-C Thunderbolt 4
1 USB Type-A 3.2 Gen 2
lettore schede micro SD
videocamera1080p frontale
Dimensioni382x260x19mm

La tabella delle caratteristiche tecniche completa il quadro di un notebook molto potente, dotato di 64GB di memoria di sistema (LPDDR5-4800) e di un SSD da 2TB. La batteria ha capacit di 90Wh, valore richiesto per garantire una discreta autonomia vista la potenza dei componenti hardware adottati, mentre un buon numero di porte di connessione assicura elevata flessibilit di collegamento con le periferiche di I/O.

Lo chassis di questo notebook in alluminio, con una finitura superficiale molto curata: il profilo laterale ha un taglio con una colorazione differente rispetto alla parte della tastiera. Il risultato finale molto elegante, con particolari come le due griglie laterali per l’evacuazione dell’aria calda che sono molto curati. Il guscio dello schermo completamente liscio, con l’unica concessione data dal logo MSI che serigrafato.

Lo schermo da 17 pollici ha permesso di installare una tastiera tradizionale come dimensioni dei tasti, provvista di tastierino numerico laterale ma che non si spinge sino a occupare tutta la superficie disponibile. Nella parte superiore troviamo una griglia che contribuisce alla dissipazione termica, mentre nella met inferiore troviamo un touchpad ampio dal feedback d’utilizzo discreto. C’ anche un piccolo sensore di impronte digitali sotto i tasti freccia, attraverso il quale configurare l’autenticazione al sistema.

Lo schermo fissato alla base da cerniere che si possono ruotare di 180 gradi, cos da adagiare il pannello sulla superficie permettendo di utilizzare il notebook in una forma che potremmo definire per certi versi collaborativa con altre persone. Questa caratteristica permette ovviamente di trovare la migliore inclinazione dello schermo a seconda delle preferenze personali e delle necessit d’uso. Superato l’angolo di apertura di 90 gradi la tastiera cambia leggermente angolazione, alzandosi nella parte terminale cos da facilitare la digitazione.

Lo spessore contenuto non facilita il raffreddamento

Per la dotazione hardware e la potenza di calcolo che esprime MSI CreatorPro Z17 un notebook che si caratterizza per uno spessore molto contenuto: parliamo di 19mm, caratteristica che rende CreatorPro Z17 a tutti gli effetti un notebook sottile per quanto di dimensioni importanti visto lo schermo da 17,3 pollici di diagonale.

Una volta rimosso il guscio inferiore notiamo il lavoro di ingegnerizzazione dei componenti, con la necessit di bilanciare lo spazio richiesto da componenti e sistema di raffreddamento con il volume della batteria da 90Wh di capacit. MSI ha scelto di coprire quasi tutta la scheda madre con dei fogli di materiale termoconduttivo, cos da meglio veicolare il calore generato da GPU e CPU verso i radiatori montati sui due lati, a loro volta attraversati dal flusso d’aria mosso dalle 3 ventole.

Sono 4 le modalit di funzionamento configurabili con questo notebook: alte prestazioni, bilanciato, silenzioso e super battery. A ciascuna corrispondono livelli di consumo del processore, e ovviamente di frequenza di clock e temperatura di funzionamento, che variano sensibilmente andando a influenzare direttamente le prestazioni velocistiche di cui capace questo PC. Cambia anche la rumorosit, che passa dai 48dB della modalit alte prestazioni ai ben pi contenuti valori compresi tra 38dB e 40dB delle altre 3 impostazioni.

Utilizzando l’utility HWInfo abbiamo rilevato l’andamento di frequenza di clock, temperatura e consumi nelle 4 modalit sfruttando il processore al massimo delle proprie potenzialit con il benchmark Cinebench R23. Emergono differenze significative tra le 4 modalit, con quella ad alte prestazioni che spicca per il livello di consumo del processore oltre che per la frequenza di clock mantenuta stabilmente dai core Performance. Diretta conseguenza di questo la temperatura della CPU, che si ferma stabilmente oltre quota 90 portando tutto lo chassis ad una temperatura superficiale che elevata.

La GPU ha un comportamento sotto stress che molto variabile, come possiamo notare dai grafici rilevati dalle misurazioni condotte con il tool GPU-Z. La frequenza di clock del chip video ha dei picchi per oltre i 1.400MHz ma in generale tende a livellare su un valore ben pi contenuto nel momento in cui la temperatura si alza avvicinandosi alla soglia di 90 gradi. Il consumo complessivo della scheda video stabilmente attorno agli 80 Watt, che si sommano a quelli richiesti dalla CPU portando il sistema a dover dissipare un notevole quantitativo di calore.

Alla luce di quanto visto nei grafici precedenti non sorprende registrare temperature superficiali dello chassis, in modalit alte prestazioni, che sono elevate: le due schermate termiche qui riportate sono riferite al funzionamento al 100% della sola CPU.

Sfruttando in parallelo CPU e GPU il sistema di raffreddamento viene chiamato agli straordinari: lo spessore contenuto del notebook e la notevole quantit di calore da dissipare portano ad un innalzamento delle temperature di funzionamento, con la conseguenza che anche la superficie esterna dello chassis si scalda non poco. All’altezza di una delle griglie di evacuazione dell’aria calda, a ridosso dello schermo, abbiamo rilevato una temperatura superficiale di circa 64. Il PC caldo al tatto, complice anche la stagione estiva con le sue temperature ambiente, soprattutto nelle aree in prossimit delle griglie di espulsione dell’aria calda.

Tanto la CPU come la GPU devono bilanciare il proprio funzionamento, in termini di frequenza di clock, gestendo la temperatura; per questo motivo le prestazioni tendono a livellarsi con il passare del tempo, dinamica che vediamo ben rappresentata nei due grafici. La prima esecuzione di ciascun test, in alto CPU e in basso GPU, fa registrare i valori pi elevati ma i risultati calano rapidamente con il passare del tempo in quanto il sistema di hardware monitoring deve intervenire per ridurre la frequenza di clock cos da mantenere la temperatura sotto controllo.

Schermo: 17 pollici di qualit, in formato 16:10

Ad equipaggiare MSI Creator Pro Z17 troviamo un pannello da 17 pollici e risoluzione nativa QHD di 2.560×1.600 pixel, per una definizione di 177 pixel per pollice, realizzato con tecnologia IPS e che promette una fedelt cromatica di elevato livello dichiarando un Delta E medio inferiore a 2.

Bilanciamento RGB
Bilanciamento RGB

Curva di Gamma
Curva di gamma

Gamut
Gamut

DeltaE
DeltaE

Le nostre misure rilevano una buona neutralit della scala di grigi, che non presenta dominanti indesiderate percepibili ad occhio nudo e pertanto rappresenta gi un’ottima base per il lavoro con immagini e video. La progressione tonale sostanzialmente corretta, con un pannello che esprime una luminanza massima di poco inferiore alle 470 candele su metro quadro, con un rapporto di contrasto nativo pari a 1120:1.

Molto buono anche l’aspetto cromatico, con un gamut rilevato che copre quasi completamente lo spazio colore P3, con un comportamento lievemente deficitario solo nell’area dei rossi. E infine la verifica della fedelt cromatica conferma le specifiche di targa: nei nostri test, sui campioni del set Color Checker, abbiamo riscontrato un valore di DeltaE medio pari a 1,4. I risultati dei test confermano quindi un display ben incentrato sul target esplicito di questo particolare sistema portatile, che quello dei creatori di contenuti.

Una dotazione hardware molto ricca e completa

Il processore scelto da MSI per questo notebook il modello Intel Core i9-12900H, tra le proposte di fascia pi alta della serie Intel Core di 12-esima generazione per i notebook pi potenti. Integra al proprio interno 6 core di tipo Performance, pi potenti, affiancati da 8 core di tipo Efficient per un totale di 20 threads che possono venir processati in parallelo. La frequenza di clock massima che pu essere toccata da questa CPU raggiunge, in modalit Turbo Boost Max Technology 3.0, ben 5GHz quale picco, con un TDP base di 45 Watt che si possono per spingere ben oltre quando le condizioni di funzionamento lo permettono.

MSI CreatorPro Z17, grazie a questo processore, in grado di far segnare livelli di prestazioni molto validi che ben si sposano con le necessit di utilizzo tipiche di un content creator. D’altro canto il ridotto spessore non permette, come abbiamo evidenziato, di mantenere le prestazioni su valori massimi nel corso del tempo in quanto il sistema di hardware monitoring interviene a ridurre la frequenza di clock cos da mantenere consumo complessivo e temperatura su livelli adeguati.

L’SSD adottato da questo notebook ha prestazioni molto elevate, grazie all’interfaccia PCI Express 4.0: raggiunge velocit di lettura e scrittura sequenziali pari rispettivamente a 7GB/s e a 5GB/s, riuscendo in questo modo a garantire una risposta sempre pronta ai comandi oltre a tempi di trasferimento dei dati che si mantengono molto contenuti.

La GPU adottata da MSI per CreatorPro Z17 un modello NVIDIA RTX A5500, soluzione che replica le specifiche tecniche del chip GeForce RTX 3080Ti per sistemi notebook integrando lo stesso quantitativo di CUDA cores (7.424) oltre che l’architettura memoria con bus da 256bit e moduli GDDR6 in quantitativo di 16GB. In questa implementazione troviamo frequenze di clock contenute, pari a 585MHz come base clock e 1.260MHz quale boost clock, cos da mantenere il consumo entro valori che siano compatibili con le dimensioni del sistema di raffreddamento adottato da MSI. La memoria ha una frequenza di clock di 1.750 MHz, inferiore quindi a quella di 2.000MHz tipicamente adottata dalla CPU GeForce RTX 3080Ti Laptop. La presenza di questa specifica scheda video legata alla certificazione NVIDIA Studio RTX, a rimarcare la vocazione di workstation professionale di questo notebook MSI.

Le prestazioni velocistiche di questo notebook con giochi 3D sono sempre molto valide, superate solo dai modelli con GPU NVIDIA GeForce RTX che operano a frequenze di clock pi elevate in virt di chassis dallo spessore pi elevato. Nel complesso il comparto video ben bilanciato con quello lato processore, in grado di garantire all’utilizzatore una riserva di potenza elevata utile soprattutto nella creazione dei contenuti. CPU e GPU di questo tipo si rivelano molto utili ad esempio nelle operazioni di editing video, garantendo tempi di rendering e di applicazione dei filtri che sono contenuti e che in questo modo permettono di operare con un flusso di lavoro ininterrotto.

Nessun problema per quanto riguarda il trasferimento di dati tramite connessioni USB Type-A e Type-C, oltre che dalla scheda di rete WiFi integrata: i valori sono allineati a quelli degli altri notebook provati in precedenza e tali da non creare alcun tipo di problema durante l’utilizzo.

La capiente batteria da 90Wh integrata in questo notebook non pu fare miracoli in termini di autonomia di funzionamento lontano dalla presa di corrente, ma i risultati registrati sono nel complesso molto validi. Siamo andati oltre le 5 ore di utilizzo continuativo con entrambi i test, risultato che lascia spazio per un certo tempo di produttivit anche lontano dalla scrivania. Detto questo, MSI CreatorPro Z17 rimane un notebook pensato per essere utilizzato in ufficio o a casa, non all’aperto, vista la dotazione hardware molto potente e il suo target di riferimento.

Un notebook particolare, anche nel prezzo

MSI CreatorPro Z17 la proposta di fascia pi alta del produttore taiwanese dedicata al pubblico dei creatori di contenuti. Si tratta a tutti gli effetti di una workstation mobile molto potente, in grado di garantire tutta la flessibilit d’uso che nella produzione creativa si ricerca quotidianamente. Tutto questo abbinato ad un design esterno molto curato ed indubbiamente elegante, oltre alle qualit di uno schermo da 17,3 pollici che ottimizzato per le esigenze del target di riferimento.

La costruzione molto curata, con lo spessore complessivo di 19 millimetri che spicca rendendo MSI CreatorPro Z17 un notebook che si vuole sempre avere a disposizione. Non un supersottile, complice anche il peso di 2,5Kg, e visti i componenti interni non gli si pu chiedere una capacit di operare per lungo tempo lontano dalla presa di corrente. Ma rimane un notebook a tutti gli effetti, pratico da trasportare in ambienti diversi e in grado di assicurare prestazioni molto elevate.

[HWUVIDEO=”3277″]MSI CreatorPro Z17[/HWUVIDEO]

I comparti CPU e GPU sono in effetti ai vertici, soprattutto considerando lo spessore complessivo che molto contenuto rispetto a quello di altri notebook con componenti di fascia alta particolarmente energivori. Per garantire un funzionamento stabile il sistema di hardware monitoring interviene in modo molto aggressivo, tagliando le frequenze di clock di CPU e GPU quando il carico di lavoro si spinge al massimo per lungo tempo.




Ottimo il comportamento del display, che conferma con le nostre misure strumentali i dati di targa indicati da MSI: uno degli aspetti pi importanti per il pubblico dei content creator, che devono necessariamente essere molto attenti alla fedelt cromatica dei contenuti che vanno a creare. Tutto questo ha per un costo di listino importante, pari a 6.499 IVA inclusa, giustificato dalla particolare e molto ricca configurazione hardware oltre che dalla finitura complessiva senza trascurare l’ottimo display.

Source link