NASA CAPSTONE: la squadra di controllo è al lavoro per risolvere il problema

da Hardware Upgrade :

Qualche giorno fa abbiamo scritto di come, oltre ai problemi relativi al lancio di NASA SLS per Artemis I, anche la prima missione relativa al nuovo programma lunare internazionale Artemis chiamata NASA CAPSTONE abbia un problema che ha determinato l’attivazione della “safe mode” per la sonda. Questa missione si basa su un Cubesat (satellite di piccole dimensioni) che ha lo scopo di provare un’orbita di tipo Near Rectilinear Halo Orbit abbreviata con NRHO.

nasa capstone

NRHO non è mai stata sperimentata nel periodo delle missioni Apollo mentre sarà fondamentale per Artemis in quanto sarà quella impiegata dal Lunar Gateway. Quest’ultimo è l’avamposto umano orbitante che permetterà agli astronauti che vanno sulla Luna o tornano verso la Terra di avere una stazione spaziale disponibile per il docking con la capsula Orion o con i lander lunari. La sua implementazione è prevista a partire da Artemis IV, dopo l’allunaggio che avverrà con Artemis III (a partire dal 2025 o forse 2026).

Le novità sulla missione NASA CAPSTONE diretta verso la Luna

Non è la prima volta che la sonda spaziale ha riscontrato un problema, tanto che già all’inizio di luglio c’era stata una mancanza di comunicazione tra il Cubesat e le squadre di Terra, poi ripristinata. Questa volta la problematica sembra più complessa anche la missione sta proseguendo verso la Luna per la traiettoria Near Rectilinear Halo Orbit (NRHO).

Secondo quanto riportato da Advanced Space (che gestisce la missione), NASA CAPSTONE ha riscontrato i problemi a partire dall’8 settembre quando una delle manovre correttive era quasi completata o era completata. Il Cubesat ha modificato il proprio assetto in maniera tale che anche le ruote di reazione non potessero compensare questo movimento.

nasa capstone

La telemetria è stata recuperata solo alcune ore dopo mostrando come la sonda “non fosse in una configurazione stabile”, non riuscisse ad alimentarsi correttamente attraverso i pannelli solari e stesse subendo reset periodici. La squadra di Terra ha però avuto una conferma che la sonda stesse comunque seguendo la traiettoria stabilita verso la NRHO.

Dall’8 settembre i team di NASA e Advanced Space hanno lavorato per risolvere il problema. La configurazione non stabile non permette di illuminare correttamente i pannelli solari e riduce l’alimentazione disponibile (anche se attualmente il saldo rispetto ai consumi è positivo). Inoltre le antenne a basso guadagno hanno problemi a comunicare con il Deep Space Network (ma non sono del tutto off-line).

Advanced Space in questi giorni tenterà di ripristinare completamente la sonda NASA CAPSTONE permettendogli di orientarsi correttamente verso il Sole e ricaricare così le batterie. Inoltre con una configurazione stabile le comunicazioni dovrebbero migliorare. Il Cubesat a quel punto rimarrà in attesa di nuovi segnali da Terra.


Idee regalo,
perch perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!


Source link