Nasce Codemotion Talent, ponte tra sviluppatori e imprese


È tra le professioni più richieste dal mercato quella dello sviluppatore informatico, per cui la domanda da parte delle aziende è maggiore dell’offerta, secondo uno studio di Codemotion, la scale-up che organizza Codemotion Conference, uno dei maggiori eventi internazionali dedicati ai professionisti del codice. Proprio per mettere in contatto questi professionisti con le aziende o le startup che hanno bisogno di sviluppare app o nuove tecnologie è nata Codemotion Talent, piattaforma di match-making in ambito informatico che permette l’incontro fra domanda ed offerta: un algoritmo confronta le preferenze degli sviluppatori con i requisiti delle aziende alla ricerca di talenti in ambito tecnologico, e così mette in contatto i 240 mila professionisti IT che si sono registrati, con più di 300 imprese partner, a cui propone una rosa mirata di candidati.

I “grandi innovatori della nostra era”

“Le righe di codice che scrivi influenzano la vita di tutti i giorni delle persone, per questo credo che gli sviluppatori siano i grandi innovatori di questa era – racconta a Sky TG24 Chiara Russo, CEO e Co-Founder di Codemotion -. La piattaforma Codemotion Talent si basa su tre pilastri: i Dedicated-Talent-Partners, sono i consulenti che aiutano nella carriera; No-Spam; e la trasparenza, a partire dal salario”. Ma la forza di Codemotion sta proprio nella “conoscenza diretta” dei professionisti del codice, perché da anni sono un punto di riferimento nel settore dello sviluppo con una importante community che partecipa annualmente alla Codemotion Conference, e che difficilmente sarebbe raggiungibile attraverso i tradizionali canali di ricerca di lavoro.

L’edizione 2022 di Codemotion Conference

Codemotion è nata nel 2013 come startup organizzatrice di conferenze per sviluppatori, pensate proprio per offrire loro l’opportunità di formarsi e confrontarsi sugli strumenti tecnologici e lo sviluppo software. Dal 2013 al 2019, nel corso delle 7 edizioni in presenza della Codemotion Conference, hanno partecipato oltre mezzo milione di sviluppatori, e quest’anno dopo 3 anni di interruzione a causa della pandemia, l’evento è ritornato a svolgersi in presenza a Milano, toccando argomenti come migliorare il processo decisionale alla base dello sviluppo software, come il modello open-source sta influenzando il lavoro dello sviluppatore, i modelli di sviluppo sostenibile e l’etica nel coding. Alla manifestazione quest’anno hanno partecipato tremila persone, 100 speaker internazionali e si sono svolti 80 panel dedicati a trend tecnologici alternati a talk dal carattere più motivazionale, con una vocazione a raggiungere l’uguaglianza di genere in questo ambito tech a maggioranza maschile.



fonte : skytg24