NetApp presenta BlueXP, il pannello di controllo per gestire gli ambienti multicloud ibridi

da Hardware Upgrade :

La complessit degli ambienti aziendali in costante crescita, in particolare perch sempre pi aziende gestiscono non solo ambienti ibridi, ma anche con pi fornitori di servizi cloud in contemporanea, con quella modalit che definita “multicloud”. NetApp ha sfruttato la conferenza NetApp Insight per annunciare BlueXP, un pannello di controllo unificato che permette di controllare centralmente gli ambienti multicloud ibridi aziendali, andando dunque incontro alle esigenze delle aziende proprio in questo scenario.

NetApp BlueXP semplifica la gestione dei dati negli ambienti multicloud ibridi

Uno dei problemi principali con cui le aziende si scontrano nell’affrontare il passaggio ad ambienti multicloud ibridi, ovvero in cui coesistono infrastrutture on premise e su pi fornitori cloud, quello della gestione: la mancanza di un modo per controllare in maniera centralizzata e armonizzata gli ambienti IT genera rallentamenti e inefficienze.

NetApp BlueXP consente di semplificare questo scenario portando il controllo dei dati sotto un unico pannello che consente di avere una migliore visione d’insieme e di gestire i dati dovunque essi siano. BlueXP consente di controllare l’archiviazione locale su NetApp AFF, FAS, StorageGRID ed E-Series, cos come quella in cloud con Amazon FSx for NetApp ONTAP, Azure NetApp Files, Google Cloud Volumes Service e Cloud Volumes ONTAP da una sola console.

BlueXP fornisce strumenti che sfruttano l’IA per monitorare lo stato dell’infrastruttura e offrire sia avvisi in caso di problemi, sia automazione per ridurre il carico di lavoro del personale IT.

Il fatto di avere una visione dell’intera infrastruttura da un unico pannello consente poi di migliorare la resilienza cyber dell’azienda, grazie anche al modello zero trust integrato e a un cruscotto dedicato al ransomware, nonch di monitorare il rispetto delle norme aziendali e nazionali.

NetApp BlueXP

BlueXP integra anche un sistema per spostare e gestire i dati, inclusa la divisione in fasce (tiering) e l’impiego di cache, su tutti i principali servizi cloud e on premise.

BlueXP, che NetApp afferma essere il metodo d’elezione per la gestione di ONTAP, fornito come servizio gratuito a tutti i clienti di NetApp, e mette a disposizione un portafogli digitale con il quale possibile pagare per i vari servizi a consumo del portfolio NetApp.

NetApp ha altresi annunciato diversi strumenti per tenere sotto controllo le emissioni aziendali. BlueXP include un cruscotto per ottenere informazioni sui consumi, mentre Cloud Insights Dashboard fornisce una visione d’insieme del consumo di risorse sia in cloud sia on premise. In generale, l’azienda mette a disposizione nuovi strumenti per verificare i consumi e per consentire, dunque, un migliore sfruttamento delle risorse.

Source link