Netflix, tutte le novità in arrivo a luglio


Stranger Things, La casa di carta e Orange Is The New Black sono i piatti forti del luglio della piattaforma di streaming a cui si aggiungono titoli internazionali e serie animate come Saint Seiya

Le serie tv non vanno in vacanza su Netflix: luglio sarà il mese per il ritorno di due titoli di grandi successo, Stranger Things e La casa di carta, entrambi con le loro terze stagioni, ma anche per l’epilogo di un cult come Orange Is The New Black. In più novità internazionali come la coreana Designated Survivor, l’indiana Typewriter, The Last Czars e infine aggiunte animate come Saint Seiya e 3Below.

Designated Survivor: 60 Days – prima stagione dal 1° luglio

In questo remake coreano della serie tv americana con protagonista Kiefer Sutherland, il ministro dell’ambiente della Corea del Sud Park Mu-jin deve guidare il paese attraverso il caos provocato da un catastrofico attacco all’Assemblea nazionale.

The Last Czars – prima stagione dal 3 luglio

Arriva finalmente su Netflix l’a lungo anticipata docuserie che racconta gli ultimi esponenti della dinastia Romanov, che hanno dominato la Russia imperiale fino all’ultimo zar Nicola II, alimentando però anche leggende successive come quella di Anastasia.

Stranger Things – terza stagione dal 4 luglio

La tanto attesa terza stagione della creatura dei fratelli Duffer giunge finalmente a noi: un’estate, quella del 1985, potrebbe cambiare tutto quando Eleven e gli altri capiscono che la minaccia del Sottosopra è in realtà rimasta intrappolata nella nostra dimensione.

You Me Her – quarta stagione dal 12 luglio

Ecco i nuovi episodi della prima serie romantica dedicata al poliamore: il punto di partenza infatti è la decisione di una coppia dalla passione ormai logorata, Jack ed Emma, di coinvolgere nel loro ménage Izzy, una studentessa universitaria che lavora anche come escort.

3Below: Tales of Arcadia – seconda stagione dal 12 luglio

Seconda stagione per la serie d’animazione targata Dreamworks e Guillermo Del Toro, che si unisce all’altra produzione Trollhunters. Mentre lavorano per sistemare la loro astronave schiantatasi sulla Terra, i principi alieni Aja e Krel devono abituarsi alla vita terrestre ma anche pensare alle sorti del loro pianeta.

Frankenstein’s Monster’s Monster, Frankenstein – film dal 16 luglio

David Harbour, lo sceriffo Hopper di Stranger Things, è il protagonista di questo mockumentary in cui finge di ritrovare le riprese di uno spettacolo teatrale in cui il padre recitava in una storia relativa al mostro di Frankenstein. Ne segue un assurdo viaggio nei ricordi.

La Casa di carta – terza parte dal 19 luglio

Il Professore e i suoi aiutanti vestiti di tuta rossa e maschera Anonymous tornano in nuove avventure: dopo il successo del loro colpo dalla Zecca di stato spagnola, devono subire le conseguenze con fughe, inseguimenti e un nuovo piano per liberare un loro compagno rimasto indietro.

Saint Seiya: I Cavalieri dello zodiaco – prima stagione dal 19 luglio

È già destinate a far discutere prima ancora di debuttare il nuovo adattamento animato, con grafica 3d, delle avventure dei Cavalieri di Atena. Anche se dovrebbe trattarsi di una nuova versione molto fedele, alcune modifiche come il cambio di sesso di Andromeda hanno già fatto infuriare i fan.

Queer Eye – quarta stagione dal 19 luglio

Antoni Porowski, Tan France, Karamo Brown Bobby Berk e Jonathan Van Ness tornano a cambiare il destino di alcuni fortunati americani che subiranno non solo un cambio di look ma anche di prospettiva di vita.

Typewriter – prima stagione dal 19 luglio

In questa produzione originale indiana, un gruppo di ragazzi si mette a indagare in una dimora alla periferia di Goa, dopo che una famiglia si trasferisce in un luogo ritenuto infestato dai fantasmi.

Orange Is The New Black – settima stagione dal 26 luglio

Arriva al termine la saga delle detenute di Litchfield: mentre Piper si deve abituare a fatica alla sua nuova condizione di libertà, Max e le altre devono finalmente fare i conti con la loro prigionia.

Potrebbe interessarti anche





Source link