Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

Da diverso tempo circolano voci sempre più insistenti sul futuro degli aggiornamenti di Windows 11 e sulla possibile data di lancio di Windows 12. Secondo quanto riporta Windows Central, nello specifico, il colosso di Redmond starebbe pianificando di trasformare il prossimo major update Windows 11 24H2, atteso per settembre, in un aggiornamento più corposo e focalizzato sull’intelligenza artificiale.



Inizialmente si pensava che Windows 11 24H2 sarebbe stato un aggiornamento minore, simile al recente 23H2 che si limitava ad abilitare feature già presenti tramite un pacchetto cumulativo opzionale. Invece, Microsoft starebbe lavorando per arricchire maggiormente questo update e promuoverlo come una vera e propria nuova versione del sistema operativo, che andrà a braccetto con l’arrivo sul mercato dei primi PC dotati di funzionalità avanzate di IA.

Niente Windows 12 nel 2024, a fine anno arriverà una nuova versione di Windows 11


La tempistica non sarebbe casuale: molti produttori di hardware starebbero pianificando il lancio della prima generazione dei cosiddetti “AI PC” per giugno 2024, in concomitanza con il Computex di Taipei. Windows 11 24H2 sarebbe dunque realizzato appositamente per supportare al meglio questi dispositivi, con funzionalità inedite nell’ecosistema di Microsoft. Stando alle indiscrezioni, lo sviluppo di Windows 11 24H2 sarebbe a buon punto, con Microsoft che dovrebbe finalizzare la release stabile già nel corso dell’estate, così da procedere al rilascio pubblico a settembre tramite Windows Update.

Questo approccio sembrerebbe anche giustificare l’improvvisa assenza di riferimenti a Windows 12: il prossimo major update di Windows 11 si prospetta già molto ricco di novità, e la release “major” del sistema operativo potrebbe essere posticipata al 2025. L’addio di Panos Panay, storico capo della divisione Windows in Microsoft, avrebbe influito sui piani dell’azienda, che ora preferirebbe focalizzarsi sul potenziamento dell’attuale Windows 11, piuttosto che affrettare i tempi di un OS del tutto nuovo.

Insomma, il 2024 sarà un anno senza grosse rivoluzioni nell’iter di rilascio dei nuovi sistemi operativi Windows, con Windows 11 24H2 che arriverà come da prassi nella seconda metà nell’anno. Non ci sarà, inoltre, nessun Windows 12, posticipato probabilmente a una data in cui Windows 10 non verrà più supportato e il suo posto verrà preso dall’attuale versione. La “vera” next-gen di AI PC potrebbe quindi arrivare l’anno successivo, nel 2025, a tre anni esatti dal lancio di Windows 11.


Source link