NVIDIA Drive Thor, potentissima piattaforma per le automobili a guida autonoma: pronta nel 2025

da Hardware Upgrade :

NVIDIA ha presentato Drive Thor, una nuova piattaforma per il settore dell’automotive e più in particolare le auto a guida autonoma. La nuova soluzione, erede di Drive Atlan, semplifica lo sviluppo delle vetture e la gestione di tutti i sistemi integrati, dall’infotainment alla sicurezza.

Drive Thor è un “superchip” da 77 miliardi di transistor con una potenza di 2.000 TFLOPs (FP8) e unità Transformer Engine (al centro dei Tensor core dell’architettura Hopper), il cui obiettivo principale è riuscire a gestire la guida completamente autonoma dei veicoli. Il vantaggio, però, risiede nella capacità della nuova piattaforma di gestire anche il parcheggio, l’infotainment, la guida assistita o il monitoraggio di conducente e passeggeri.

Attualmente, infatti, sono presenti numerose centraline diverse nelle vetture, ognuna delle quali dedicata ad una o poche funzionalità. Questo complica inevitabilmente lo sviluppo, soprattutto nel momento in cui le centraline dovranno lavorare in armonia tra di loro. Drive Thor supera questo problema consentendo agli sviluppatori di gestire tutto da un’unica centralina con in più la possibilità di dedicare parte della potenza all’intelligenza artificiale.

Il nuovo Drive Thor, inoltre, si basa su un’architettura scalabile che consentirà agli sviluppatori di trasferire il loro precedente lavoro direttamente sulla nuova piattaforma. All’interno ospita core ARM Poseidon AE aggiornati che rendono la CPU una delle più potenti nel settore automobilistico.

La CPU, inoltre, riesce anche ad eseguire contemporaneamente sistemi operativi Linux, QNX e Android, il che vuol dire che non sarà più necessario affidarsi ad ECU distribuite, ma potranno separare le diverse funzioni del veicolo lasciandole in esecuzione da un unico sistema. Questo rende la realizzazione non solo più semplice, ma in teoria anche sensibilmente più economica.

La prima a utilizzare la nuova piattaforma sarà Zeekr, produttore cinese di automobili sotto la bandiera di Geely che, peraltro, rappresenta l’azionista di maggioranza del gruppo Daimler AG (che controlla il marchio Mercedes). La disponibilità del nuovo SoC è fissata al 2025, ragione per cui ci passeranno ancora molti anni prima che raggiunga il mercato.

Source link