NZXT presenta H5 Flow ed Elite: arrivano i successori del case H510

da Hardware Upgrade :

Dopo la serie H7, NZXT ha presentato i nuovi case mid-tower della linea H5, segnatamente le soluzioni H5 Flow e H5 Elite. I due prodotti succedono all’H510 e sono più compatti dell’offerta H7, grazie a dimensioni di 464 x 227 x 446 mm (altezza, larghezza, profondità) per un peso di 7 chilogrammi circa.


Clicca per ingrandire

In grado di ospitare PC basati su schede madri dal formato mini-ITX all’E-ATX (fino a 272 mm), i due case di NZXT si differenziano anzitutto per il frontale, che nel modello Elite è in vetro temperato, mentre nel Flow (di cui vedete le foto) è traforato. Ci sono poi altre differenze che tratteremo più avanti e incidono sul rispettivo prezzo finale.

Per quanto riguarda l’H5 Flow, realizzato in acciaio SECC con finestra laterale in vetro temperato e disponibile sia in nero che in bianco, c’è un particolare che spicca subito ed è la ventola inferiore inclinata che soffia verso la posizione in cui c’è la scheda video, così da raffreddarla più rapidamente.

È bene notare che tutte le parti traforate o dove è presente una ventola sono accompagnate da un filtro antipolvere, a slitta sul fondo oppure di tipo magnetico nella parte superiore. NZXT H5 Flow permette di installare dissipatori ad aria per la CPU con un’altezza fino a 165 mm e GPU con una lunghezza di 265 mm (è possibile il montaggio verticale tramite riser acquistabile a parte) installabile sfruttando i sette slot. Lo spazio frontale per il radiatore è pari a 45 mm, mentre per una gestione dei cavi ottimale, con alcune cinghie a strappo, c’è uno spazio fino a 23 mm dietro al vassoio della motherboard. Per quanto riguarda l’alimentatore supporta i classici ATX.

In grado di ospitare due unità da 2,5 pollici e una da 3,5 pollici, il case ha un ampio supporto per ventole e radiatori. Per quanto riguarda le prime, è possibile montare due ventole da 120/140 mm frontalmente (non presenti nel bundle) e altrettante da 120 mm in alto. Preinstallate troviamo due ventole F120Q (62,18 CFM, 1.05 mm – H2O e 25,1 dBA di rumorosità dichiarata), una sul fondo e una posteriore (con connettore a 3 pin).

Chi vuole raffreddare la CPU, la GPU o entrambe a liquido può posizionare frontalmente un radiatore fino a 280 mm, uno da 240 mm in alto e uno da 120 mm nella parte posteriore. In merito alla connettività, il case è dotato di una porta USB 3.2 Gen 1 Type A, una USB 3.2 Gen 2 Type C e un jack per le cuffie da 3,5 mm.

Il case NZXT H5 Flow costa 109,99€, mentre il modello Elite è venduto a 149,99€. Dicevamo che il modello H5 Elite ha un frontale diverso in vetro temperato, ma non solo: frontalmente ci sono due ventole F140 RGB preinstallate che si uniscono alla F120Q sul fondo del case, mentre tra gli accessori troviamo un controller NZXT per gestire 3 ventole RGB.

Source link