Odyssey Ark è un monitor che Samsung ha pensato totalmente per il mondo dei videogiochi. Si può usare sia in verticale che in orizzontale. Modificabile anche l’inclinazione. Interessante anche il telecomando Dark Ark con il quale si possono gestire tutte le impostazioni.

Le caratteristiche di Odyssey Ark

Il pannello è da 55 pollici con curvatura 1000R.  La risoluzione è ultra HD da 3840×2160 pixel, con refresh rate di 165 Hz, aspect ratio 16:9 e tempo di risposta di 1ms GTG. Odyssey monta la tecnologia Quantum Matrix che utilizza i LED Quantum Mini grazie alla quale l’esperienza di fruizione è molto realistica sia nelle scene scure che in quelle luminose. Quando si gioca la potenza si vede tutta. E se va bene con i videogiochi anche come tv normale non ci sono sbavature. Odyssey Ark ha un audio molto potente che non necessita quindi dell’aggiunta di una soundbar. Il sistema audio integrato è un Sound Dome Tech con Dolby Atmos. È dotato di quattro speaker posizionati ai vari angoli più due woofer centrali.

 

 

 

 

Un monitor tecnologico

Daniele Patisso, Head of Marketing Visual Display & Storage Samsung Italia:

“Odyssey Ark si rivolge ai gamers ma anche ai content creator, agli streamers. È un monitor che accontenta chi ha bisogno di avere davanti a se tanti contenuti. Ecco perché è importante avere un prodotto in grado di dividere lo schermo in più sezioni”.

 

Delle potenzialità del nuovo prodotto di Samsung ne abbiamo parlato anche con Bryan Ronzani, speaker radiofonico e presentatore dell’evento Samsung: “Questo monitor è pazzesco, è totalmente versatile, puoi avere da un monitor gigante a 3-4 monitor contemporaneamente. Per chi come me gioca tanto e nel frattempo vuole guardarsi un video piuttosto che ascoltare della musica, controllare qualcosa sul sito lo può fare tranquillammete perché basta moltiplicare la schermata ed avere davanti a se più sezioni contemporaneamente. Quindi molto comodo e per un gamer avere un’esperienza così immersiva è sicuramete un plus ovviamente”.



fonte : skytg24