OPPO Enco X2: migliorano ancora diventando le regine delle chiamate. La recensione

da Hardware Upgrade :

Le cuffie true wireless sono ormai sempre più importanti nel mondo tecnologico di oggi e gli utenti non fanno altro che porle in abbinamento a qualsiasi smartphone. Quasi tutti i produttori di telefoni progettano e rilasciano propri modelli di auricolari capaci di interfacciarsi via bluetooth con lo smartphone o altri device senza dover per forza di cose utilizzare il classico cavo. L’eliminazione del jack da 3,5mm li rende necessariamente utili quando si va in giro e questo non può che trainare il mercato delle cuffie verso prodotti che si interfacciano con il dispositivo proprio tramite il Bluetooth. 

OPPO Enco X2 sono i migliori auricolari true wireless presenti a catalogo per OPPO. Sostanzialmente sono i veri top di gamma dell’azienda ed effettivamente sono un prodotto eccellente sotto molti aspetti. Intanto sono il risultato di un’attenta progettazione che vede nel design sicuramente un punto importante di incontro con l’utente. Esteticamente sono senza fili e somigliano ad altre del brand ma indossandole e utilizzandole è possibile trovare delle differenze con un comune denominatore ossia ascoltare musica ovunque, in qualsiasi momento, di qualità e una volta usate, riporle nell’apposito astuccio ricaricabile da portare sempre con sé anche in tasca e senza fastidio.

Sono auricolari con cancellazione del rumore attiva e con un buon isolamento, materiali di qualità come il policarbonato con finitura liscia e ancora la collaborazione preziosa con Dynaudio per la migliore prestazione. Il prezzo non passerà inosservato perché per acquistare le OPPO Enco X2 ci vogliono oggi 199€ di listino. Prezzo importante (anche se lo street price è già più basso di una 30ina di euro) e che dovrà far corrispondere qualità e prestazioni di livello. 



 

UNBOXING

Bella la confezione di vendita degli OPPO Enco X2. Aprendola le cuffie true wireless si trovano già all’interno dell’astuccio in policarbonato che permetterà di ricaricarle in maniera del tutto automatica quando poste all’interno. Questo chiaramente le renderà sempre cariche e pronte per essere utilizzate in qualunque momento. 


L’azienda cinese pone all’interno della confezione di vendita anche un cavo USB Type-C per la ricarica della custodia. Ci sono poi anche i gommini in silicone di varie misure per permettere agli utenti di poter trovare la giusta dimensione e dunque anche la giusta ergonomia nell’uso di tutti i giorni.

DESIGN

Parliamo del loro design. OPPO Enco X2 sono auricolari true wireless di qualità e lo si capisce subito, sia a vista sia al tatto. Colpiscono per il lavoro realizzato da OPPO nel renderle comode durante l’utilizzo all’interno del padiglione auricolare soprattutto dopo ore ed ore. Chiaramente colpiscono anche per l’estetica: gli ingegneri hanno progettato le cuffie in ogni particolare, dalla custodia all’auricolare e seppure possa somigliare ad altri auricolari di brand concorrenti, sappiate che posseggono anche una loro personalità grazie alla forma dello stelo e a quel piccolo inserto in alluminio nella parte finale dello stesso che permette di dare carattere agli auricolari differenziandoli. 

Plauso ad OPPO per la realizzazione della custodia che ricordiamo viene utilizzata come accessorio principale per ricaricare le cuffie e per il trasporto. Qui troviamo subito un primo importante pregio: la dimensione decisamente esigua. La custodia occupa davvero poco spazio durante il suo trasporto soprattutto all’interno delle tasche degli utenti. La forma circolare con bordi arrotondati la rende sicuramente più esigua rispetto ad altre e questo garantisce l’assenza di goffi e scomodi rigonfiamenti in tasca. Oltretutto bella la targhetta con la nomenclatura Dynaudio rivestita da una cornice in alluminio che permette di identificare immediatamente la collaborazione ma anche il fatto che stiamo osservando la custodia delle Enco X2 e non altri auricolari. 

La custodia di ricarica e trasporto è realizzata completamente in policarbonato rigido in modo da non rovinare in nessun caso le cuffie una volta inserite al suo interno durante la ricarica. Piacevole al tatto con un policarbonato liscio come altre cuffie dell’azienda e disponibile in una doppia colorazione: bianca e nera. Colore che rivestirà chiaramente anche le cuffie true wireless. Come sempre elevata la qualità costruttiva con cui OPPO ha realizzato la custodia (oltre agli auricolari). Il coperchio è fissato saldamente alla parte superiore tramite una cerniera capace di aprirsi facilmente, anche con una sola mano. Calamitata poi la stessa chiusura che tende a sigillare il tutto rendendo difficile l’apertura accidentale della custodia preservando dunque gli auricolari. 

Comodo nella parte interna il LED di stato che permette di capire in base alla colorazione (verde, rosso o blu) se la batteria della custodia risulta carica, scarica o se il dispositivo è collegato allo smartphone. In basso presente chiaramente la porta USB-C per la ricarica del case anche se lo ricordiamo è possibile utilizzare anche la ricarica wireless appoggiando semplicemente la custodia ad una basetta Qi di ricarica o anche al dorso di uno smartphone dotato di ricarica inversa. 

Aperto il case di ricarica troviamo immediatamente le due cuffie true wireless pronte per essere prese ed utilizzate. Sono alloggiate all’interno di due piccoli incavi adatti per l’inserimento degli steli delle cuffie in posizione verticale. Le scanalature all’interno della custodia hanno un contatto con il caricabatterie che si attiva nel momento in cui i poli delle cuffie si uniscono a quelli del case. Una soluzione chiaramente ispirata dagli AirPods di Apple ma che OPPO aveva comunque adattato in modo diverso già con le precedenti versioni delle proprie cuffie. 

Gli auricolari sono realizzati in policarbonato di ottima qualità con un corpo principale dalle linee fortemente anatomiche capaci di permettere la migliore ergonomia all’interno del padiglione auricolare soprattutto per svariati tipi di orecchie, e con il plus del gommino in silicone. Il rivestimento delle cuffie è completamente lucido, con un inserto nero con la lettera R o L incisa, rendendo molto eleganti gli auricolari soprattutto in questa colorazione.

Sono auricolari top di gamma e lo si sentono una volta indossati. E non parliamo della riproduzione della musica o di qualche contenuto multimediale bensì vogliamo qui elogiare la loro ergonomia. Alla base dello stelo è presente una piccola curvatura dove è stato posizionato un microfono. Oltretutto il design aerodinamico del condotto del microfono non fa altro che sopprimere il vento passante riducendo in maniera efficace il rumore e soprattutto garantendo buone conversazioni dall’audio il più possibile cristallino anche durante sessioni di corsa o anche passeggiate in bici.  

FUNZIONALITA’ ed USO

OPPO Enco X2 sono belle e comode. Ma come funzionano ascoltando musica o altro? Gli auricolari intanto sono semplici da usare, comode da tenere sulle orecchie (anche per molte ore). La loro ergonomia innanzitutto permette di adattarle senza troppe problematiche a qualsiasi tipo di padiglione auricolare che sia esso piccolo, grande, stretto o largo. Difficilmente cadranno anche in situazioni di forte movimento magari durante degli allenamenti o magari anche durante sessioni di palestra o altro e questo grazie alla presenza dei bulbi in silicone che non solo permettono isolamento acustico ma anche ottima presa nel padiglione auricolare.  

L’accoppiamento con lo smartphone, una volta indossate le cuffie, potrà avvenire semplicemente aprendo il coperchio delle cuffie: saranno viste immediatamente dallo smartphone della casa cinese che le segnalerà tramite un popup su schermo. A questo punto basterà connetterle e il gioco sarà fatto. Compatibilità massima e universale con smartphone Android ma anche con iOS tramite l’app HeyMelody che permetterà di avere anche una dose di informazioni sullo stato delle cuffie oltre a permettere Impostazioni diversificate.  

Tramite l’applicazione gli utenti potranno avere il controllo delle cuffie anche tramite lo smartphone. Si potrà accedere a diverse impostazioni ma anche allo stato della carica sia degli auricolari individualmente sia della custodia. Sempre dall’app sarà possibile impostare le azioni rapide tramite le gesture delle dita. E sono davvero tante le interazioni con le dita tramite lo stelo delle cuffie che possiamo impostare: 

Stringere le dita una sola volta permette di

Stringere le dita due volte permette di

Stringere le dita tre volte permette di

Stringere le dita e tenere premuto permette di

Infine lo scorrimento delle dita lungo la parte interna dello stelo permette di aumentare o diminuire il volume. 

Ma non finisce qui perché l’applicazione permette anche di realizzare un piccolo e breve test per capire se i gommini in silicone applicati sono della dimensione giusta per il proprio padiglione auricolare. In questo caso il test si svolge ascoltando semplicemente della musica riprodotta dall’applicazione che nello stesso tempo in modo del tutto autonomo capisce se la taglia è quella giusta. 

Interessante la cosiddetta Golden Sound ossia una tecnologia messa in campo da OPPO dopo ben due anni di lavoro e che permette di avere la compensazione delle perdite, la compensazione del canale uditivo e l’aumento personalizzato del suono in modo da garantire che la resa sonora degli Enco X2 sia fedele ai risultati ottimali di laboratorio. 












TipologiaIn-Ear True Wireless
DriverDriver dinamico da 11mm

Driver a membrana bilanciato da 6mm
Sensibilità altoparlanti118db @1Hz
Range di frequenza20Hz – 40kHz
Codec AudioLHDC – AAC – SBC
Cancellazione rumoreIntelligente + Modalità Trasparenza
Bluetooth

BT 5.2

Raggio a 10 metri

Batteria e Autonomia57mAh (auricolare)

566mAh (custodia)

Con ANC: 5h auricolare + 20h custodia

Senza ANC: 6.5h auricolare + 27h custodia

Ricarica 60 minuti (auricolare)

Ricarica 90 minuti (custodia)

Ricarica wireless Qi supportata
Peso

Auricolare singolo: 4.7 grammi

Custodia: 47 grammi

Dimensione custodia66 x 49.3 x 22.7 mm
Resistenza acqua e polvereIP54

Come suonano queste OPPO Enco X2? Gli auricolari si sono rivelati di ottima qualità e le cuffie tendono ad isolare bene l’utente coadiuvate anche dal bulbo in silicone che garantisce la massima insonorizzazione. C’è qui il nuovo sistema coassiale a doppio driver SuperDBEE nato dalla collaborazione con Dynaudio: ci sono driver da dinamici da 11mm e driver a membrana bilanciati da 6mm. In accoppiata con anche diaframmi ultraleggeri integrati e un tweeter planare a quadruplo magnete permettono di avere prestazioni notevolmente migliori rispetto alla precedente generazione migliorando la risposta in frequenza in molte occasioni musicali. Tecnicamente sappiate che OPPO ha introdotto qui nelle Enco X2 un diaframma dallo spessore di soli 0,0095mm che viene integrato da una bobina DCCA con un diametro di soli 0,033mm. Il diaframma rende possibile un sistema di vibrazione che è più leggero del 31% rispetto alle Enco X. 

A tutto questo però c’è anche da aggiungere la nuova tecnologia LHDC 4.0 che ha aumentato la velocità di trasmissione audio senza fili e che permette di raggiungere fino a 900 kbps/24bit/96Hz ossia 3 volte più veloce delle tradizionali tecnologie di trasmissione. 

A livello musicale sappiate che gli auricolari si sono comportati bene. Sicuramente meglio della prima generazione di OPPO ma ancora non al massimo delle loro potenzialità. Di certo la musica riprodotta di qualsiasi genere vede medi e alti ben presenti mentre i bassi sono un pochino deboli anche se in questo caso è possibile che OPPO abbia voluto dare meno enfasi a questi ultimi. Di certo non sono auricolari per musica ”pompata” ma riescono comunque a dettagliare bene, strumentalmente parlando e oltretutto è decisamente buona la loro cancellazione del rumore.Secondo quanto dichiarato da OPPO, le Enco X2, riescono ad isolare fino a 45db di rumore ambientale. Un valore elevato ed ammettiamo che nell’uso di tutti i giorni riusciamo ad ascoltare musica o anche podcast anche in treno o in ambienti rumorosi. Non c’è la cancellazione veramente totale ma il livello a cui si arriva con le Enco X2 è buono. 

Più che ottimi i risultati sulle chiamate. Sarà per la presenza del doppio microfono per la cancellazione del rumore con elevato rapporto segnale-rumore o sarà anche per la presenza dei sensori a conduzione ossea per la trasmissione della voce, di fatto l’interlocutore riuscirà a sentirci sempre alla perfezione. Sicuramente la soluzione intrapresa da OPPO permette di isolare la voce dai rumori ambientali, e garantire così una comunicazione praticamente impeccabile. Non sappiamo in che misura la conduzione ossea faccia la differenza, ma sicuramente le chiamate con queste Enco X2 si sono rivelate veramente di altissimo livello soprattutto per chi le utilizza maggiormente per questo scopo. 

Comoda anche la cancellazione automatica del rumore in chiamata, che non va confusa con la cancellazione automatica del rumore durante l’ascolto di musica. In questo caso, l’intelligenza artificiale interviene sul suono che viene trasmesso dagli auricolari, riducendo i rumori esterni, a beneficio di una migliore comprensione delle conversazioni.  

AUTONOMIA

Per quanto riguarda l’autonomia le OPPO Enco X2 confermano la loro bontà anche da questo punto di vista. L’azienda cinese dichiara fino a 6.5 ore di riproduzione continua con una singola ricarica che però sale fino a 27 ore di riproduzione con l’intera carica della custodia chiaramente con la cancellazione del rumore attiva.

Un tempo che abbiamo verificato effettivamente essere questo nelle nostre prove. Oltretutto la comodità della ricarica rapida che garantisce in una sola ora la totale ricarica degli auricolari. I tempi di ricarica sono abbastanza veloci: con cavo parliamo di meno di 60 minuti mentre senza cavo il tempo si alza a 90 minuti.

CONCLUSIONI

OPPO Enco X2 colpiscono positivamente e si migliorano rispetto alla versione precedente. Vengono vendute ad un prezzo di 199€ che è sostanzialmente in linea con la bontà degli auricolari. La qualità costruttiva c’è ed è ottima così come lo studio della progettazione per rendere le cuffie ergonomicamente ottimale per chiunque le indossi. 

C’è una buona dose di tecnologia a bordo con doppio driver dinamico e a membrana, entrambi capaci di rendere brillanti i contenuti musicali ma anche con bassi profondi, potenti e incisivi. Gli auricolari di OPPO sono adatti a chi è in cerca di cuffie true wireless che permettano di avere massimo comfort, indossandole anche ore ed ore senza avere problemi o dolori. Non solo sono di un livello superiore per chi parla tanto al telefono perché riescono a raggiungere isolamento e un qualità della voce che poche altre ottengono. E ancora per chi vuole ascoltare musica con buoni dettagli strumentali. Un pochino sottotono per i bassi e la cancellazione del rumore non è totale ma è comunque ottima e abbondante. 

Source link