Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

Negli ultimi giorni sui siti che si occupano di videogiochi si sono susseguiti diversi articoli a proposito della salute finanziaria di Piranha Bytes, un longevo team di sviluppo tedesco che ha grandemente contribuito nella storia dei giochi di ruolo. Tutto partito da un articolo pubblicato sul sito tedesco Gamestar, in cui si esprimeva preoccupazione sul futuro del team che ha sede nella regione della Ruhr.


L’articolo parlava di una possibile definitiva chiusura di Piranha e ha dato il via a una serie di pubblicazioni dello stesso tenore, fino alla puntualizzazione ufficiale della stessa Piranha Bytes su X, che riportiamo qui di seguito. Anche se non rivela alcun dettaglio sulle cause che determinano questa “situazione difficile”, la software house ammette di essere con le spalle al muro. Nonostante questo, vuole “provare di tutto per poter andare avanti in qualche modo”.



In altri termini si cerca un partner commerciale che possa risanare le finanze dello studio e contribuire alla conclusione del progetto su cui sta da tempo lavorando, conosciuto con il nome in codice di WIKI6. Questo lavoro non figura pi nell’elenco dei giochi sostenuti dal Ministero federale per l’economia e la protezione del clima (BMWK), mentre il suo sito stato messo offline nella parte conclusiva del 2023 e attualmente contiene solo il logo e i dati di contatto, oltre che un link al post su X di cui abbiamo parlato. Proprio questi indizi hanno dato il l per la stesura dell’articolo di Gamestar.


Secondo un articolo pubblicato da Computer Base, dall’elenco dei finanziamenti scomparso solo il nome del progetto WIKI6, ma al suo posto figura Currywurst, il quale corrisponderebbe in tutto e per tutto al primo, seppure con un altro nome. Anche l’importo del finanziamento sarebbe il medesimo. Inoltre, il game designer Bjrn Pankratz avrebbe lasciato lo studio nel novembre 2023 dopo pi di 20 anni, proprio in relazione alle voci sull’imminente chiusura. All’interno del team ci sarebbe anche un conflitto di interessi, con una parte che vorrebbe portare avanti la serie Elex, mentre un’altra tornare su Gothic. Si parla di ulteriori licenziamenti a dicembre e di una possibile campagna Kickstarter come Piano B.


Piranha Bytes stata fondata a Bochum nell’ottobre del 1997 e gi pochi anni dopo ha ottenuto un notevole successo con il gioco di ruolo Gothic. Il titolo, graficamente impegnativo all’epoca, era considerato uno dei pionieri dei giochi di ruolo open-world ed eccelleva in libert di azione e missioni, anche se non era alla portata di tutti perch richiedeva un hardware molto potente. Il successore Gothic 2 stato rilasciato alla fine del 2002 ed stato anch’esso considerato come una pietra miliare della storia dei giochi di ruolo.


Piranha Bytes


Le difficolt sono, invece, iniziate con Gothic 3, che solo in parte confermava la profondit dei due predecessori ma che era falcidiato da una serie di problemi tecnici. Seguirono i due titoli della serie Risen e i due Elex. Rilasciato a marzo 2022, Elex 2 proprio l’ultimo gioco di Piranha Bytes a vedere la luce.


Per l’ultimo progetto con il nome in codice WIKI6, Piranha Bytes avrebbe dovuto ricevere un finanziamento di quasi 3,2 milioni di euro, pari a un quarto dei costi di sviluppo stimati.

Source link