Porsche Taycan, la prima elettrica della casa tedesca


La Porsche presenta la prima full electric della sua storia. Sarà disponibile in due versioni, Turbo e Turbo S. I prezzi partono da 152mila euro

La Porsche presenta Taycan, la prima elettrica della sua storia. L’evento è avvenuto congiuntamente in Germania, Cina e Canada e ogni sede era collegata alla produzione di energia rinnovabile: le cascate del Niagara (energia idroelettrica), una fattoria solare a Neuhardenberg vicino a Berlino (energia solare) e l’isola di Pingtan (Cina) dove è situato un grande parco eolico.

La Taycan, originariamente conosciuta come concept Mission-E, è una “vera” Porsche; la casa tedesca ha infatti ribadito che, pur trattandosi di una vettura elettrica, sarà fedele al dna della compagnia.

La presentazione della Taycan è stata infatti preceduta da una serie di prove atte a dimostrare la bontà del progetto tecnico: il pilota collaudatore Lars Kern è riuscito a completare il leggendario circuito tedesco del Ring in 7 minuti e 42 secondi, stabilendo così il record per le berline elettriche.

La Taycan sarà inizialmente disponibile nelle versioni più potenti; Turbo e Turbo S (curioso l’utilizzo della parola “Turbo”). La Turbo S, la top di gamma, ha 761 CV e la mostruosa coppia di 1050 Nm, mentre la Turbo può contare su 680 CV. Sia la Turbo che la Turbo S hanno la trazione integrale garantita da due motori posizionati sui due assi. I prezzi comunicati per la Germania sono i seguenti: 185.456 euro per la Turbo S e 152.136 euro per la Turbo.

Decisamente super le prestazioni: la Taycan Turbo S accelera da zero a 100 km/h in 2,8 secondi, ed ha un’autonomia di 412 km; la Turbo completa lo 0-100 in 3,2 secondi e può percorrere fino a 450 km con una singola ricarica (l’autonomia è calcolata secondo lo standard WLTP). La velocità massima è la medesima per entrambe le versioni, ossia 260 km/h.

Photography: Christoph Bauer  – Postproduction: Wagnerchic – www.wagnerchic.com

Il motore elettrico della Taycan è molto compatto e può contare su una batteria da 93,4 kWh. L’erogazione della potenza è distribuita dal cambio a due velocità sull’asse posteriore.  Una particolarità dell’auto è quella di avere una tensione di sistema di 800 volt, che consente di ricaricarla in modo veloce.

Inoltre il sistema di controllo Porsche 4D Chassis Control, che sincronizza tutti gli elementi del telaio in tempo reale, comprese le sospensioni pneumatiche adattive e il sistema di stabilizzazione del rollio e di ripartizione della coppia, garantisce un comportamento ottimale a seconda delle condizioni. Il driver può inoltre scegliere il “carattere” dell’auto selezionando tra quattro differenti modalità di guida: Range, Normal, Sport e Sport Plus.

Esteticamente la Taycan ricalca il family feeling dei modelli attualmente a listino, tuttavia sono stati apportati elementi nuovi come gli inediti gruppi ottici anteriori e la scritta Porsche posteriore, che presenta un nuovo effetto vetro.

Decisamente lussuosi e tecnologici gli interni. Il quadro strumenti è completamente digitale; è inoltre presente un display centrale di 10,9 pollici dedicato al sistema multimediale. Disponibile come optional lo schermo per i passeggeri. Gli interni sono realizzati con materiali sostenibili, inoltre la casa tedesca si è sforzata molto per ridurre al minimo i tasti fisici.

 

Potrebbe interessarti anche





Source link