da Hardware Upgrade :

L’anno scorso di questi tempi parlavamo della possibilità di overcloccare le CPU Core di 12a generazione Alder Lake non K su alcune motherboard. A quanto pare, sembra che tale possibilità – su cui Intel peraltro si espresse negativamentenon è più disponibile sulle analoghe soluzioni Core di 13a generazione Raptor Lake, precisamente i modelli annunciati al CES 2023.

“Abbiamo verificato che i chip non K di precedente generazione possono ancora essere overcloccati, ma sfortunatamente i nuovi modelli di 13a generazione no. Secondo i nostri contatti nel settore, non sembra che la situazione cambierà presto”, scrive Paul Alcorn su Tom’s Hardware USA.


Crediti: Tom’s Hardware USA

L’OC sui processori “non K” di precedente generazione non era frutto di un regalo di Intel, bensì di un errore. In fase di sviluppo Intel rilasciò agli OEM un microcode che consentiva, erroneamente, di modificare il BCLK dei chip e quindi di aumentarne la frequenza operativa. Intel disabilitò quella possibilità nei firmware finali, ma alcuni produttori di schede madri crearono BIOS che caricavano il vecchio microcode manualmente o automaticamente.

Tale possibilità era inizialmente stata rinvenuta in alcune schede madre Z690 con supporto DDR5, ma poi produttori come MSI e ASUS hanno portato sul mercato modelli più economici basati su chipset B660 e con supporto DDR4 in grado di permettere l’OC dei processori Core non K.


Crediti: Tom’s Hardware USA

Come mostrato da Alcorn nelle foto che vedete, il Core i7-12700 sulla MSI B660M Mortar Max è overcloccabile, c’è infatti l’apposita voce che permette di selezionare il microcode di vecchia generazione, mentre montando il 13700 sulla medesima motherboard quella voce sparisce.Intel semplicemente non ha commesso l’errore di rilasciare un microcodice pre-release con la funzionalità sbloccata, quindi i produttori di schede madri non hanno una versione per abilitare l’overclocking BCLK su chip bloccati”.

Insomma, chi desidera un Core di 13a generazione e vuole overcloccare deve necessariamente rivolgersi ai più costosi modelli K usciti sul finire dello scorso anno. Nel frattempo, AMD permette l’overclock su tutti i suoi chip – salvo il 5800X3D, ufficialmente – e su tutte le piattaforme degli ultimi anni.

Source link