Questa mosca ti divora dal di dentro (e non per modo di dire)


Lo sviluppo di larve di mosche all’interno dell’organismo umano non sarà il tema più piacevole dell’estate, ma meglio essere consapevoli, soprattutto in caso di incontro ravvicinato con la dermatobia hominis

Non tutto quello che è presente in natura è capace di stupirci positivamente. La premessa è doverosa, davanti a questo video della serie di Wired Absurd Creatures: protagonista del racconto è infatti il torsalo, una mosca antropofaga (dermatobia hominis), anche noto come botfly. Sì, avete letto bene: antropofaga. È l’unica specie nota come parassita dell’uomo.

Siamo mammiferi e come altri mammiferi – ad esempio scoiattoli e cavalli – possiamo essere infestati da questo insetto. Di norma le mosche si possono cibare di cadaveri, ma il torsalo non ha la pazienza – né il buongusto – di aspettare il decesso: messa giù nel modo più semplice possibile, permette alle sue larve di divorare i tessuti in cui crescono (causando la miasi, una patologia dovuta proprio alla larva della mosca), fuoriuscendo dall’organismo ospite appena prima di diventare pupe.

Tragicamente, tutto ciò può succedere anche a un essere umano (e succede, soprattutto nel Centro e Sud America): di solito il botfly si serve di insetti trasportatori – tipicamente le zanzare – per insinuare le uova negli organismi. Guardato questo video, quindi, ricordatevi sempre di portare con voi repellenti per gli insetti se andate in vacanza in Honduras. È per il vostro bene.

Potrebbe interessarti anche





Source link