Seleziona una pagina
mercoledì, Apr 03

Recensione CMF Watch Pro: molto più di un normale smartwatch economico

da Hardware Upgrade :

Il marchio Nothing di Carl Pei ha fatto scalpore nel mondo della tecnologia con i suoi design unici e la sua focalizzazione nel fornire un’esperienza utente premium a un prezzo accessibile. L’ultima proposta dell’azienda, il CMF Watch Pro, non fa eccezione. Con il suo design slanciato, la robusta qualità costruttiva e l’impressionante set di funzionalità, questo smartwatch economico supera di gran lunga la sua fascia di prezzo. Cerchiamo di capire cosa rende davvero speciale questo CMF Watch Pro.

Design e qualità costruttiva: ”inconfondibilmente” Nothing

Dal momento in cui posiamo gli occhi sul CMF Watch Pro, è chiaro che il linguaggio di design distintivo di Nothing è pienamente operante. Lo smartwatch sfoggia un’estetica minimalista ma accattivante, con una cassa rettangolare in lega di alluminio e un cinturino in silicone di alta qualità. L’unità che abbiamo ricevuto presentava un’elegante finitura grigio scuro con cassa cromata, ma l’orologio è disponibile anche in argento con cinturino bianco e grigio cenere oltre ad una versione più accattivante arancione.

Nonostante le dimensioni relativamente grandi di 46,9 mm x 39,87 mm x 11,4 mm e il peso di 47 g (con cinturino), il CMF Watch Pro si sente sorprendentemente leggero e confortevole al polso. Il cinturino in silicone è morbido al tatto e non causa alcun fastidio, anche con un utilizzo prolungato. La qualità costruttiva complessiva è impressionante, specialmente considerando il prezzo accessibile dell’orologio.

La nostra variante Grigio Scuro probabilmente risulta la più bella tra tutte le finiture. L’opzione Metallic Grey ha una finitura lucida, quasi a specchio, sul telaio, un po’ come il Google Pixel Watch 2, e anche se ha un bell’aspetto, forse potrebbe risultare un po’ troppo esposta a graffi e imperfezioni. Questa opzione grigio scuro è invece anodizzata con una finitura opaca dall’aspetto più robusto e viene fornita abbinata a un cinturino sportivo grigio cenere.

Sul lato destro c’è un pulsante e un altoparlante, mentre tutti gli altri lati sono vuoti e minimalisti. Sulla base presenti una serie di quattro sensori ottici per il monitoraggio del fitness e due pad pogo-pin che si collegano al disco di ricarica magnetico.

Uno degli elementi di design di spicco è il display AMOLED da 1,96 pollici. Con una risoluzione di 410 x 502 pixel e una luminosità dichiarata di oltre 600 nit, il display è nitido, vivace e facilmente visibile all’aperto. Le spesse cornici che circondano il display potrebbero non piacere a tutti, ma sono meno evidenti quando si utilizzano i quadranti con sfondo nero. E soprattutto considerando il prezzo al quale viene venduto lo smartwatch è senza dubbio una caratteristica su cui soprassedere. Peccato forse per la mancanza del sensore di luminosità ambientale che non permette di regolare automaticamente il livello di luminosità dello smartwatch anche se i 5 livelli manuali permettono comunque di avere la giusta illuminazione in ogni occasione.

Funzionalità e prestazioni: oltre le aspettative

Anche se il CMF Watch Pro è un’offerta economica, il suo set di funzionalità è tutt’altro che basilare. L’orologio è dotato di tutti i sensori che ci si aspetterebbe da uno smartwatch moderno, come il monitoraggio della frequenza cardiaca, il tracciamento SpO2, il monitoraggio del sonno e il GPS integrato. È anche certificato IP68 per la resistenza a polvere e acqua, un’aggiunta gradita in questa fascia di prezzo.

In termini di prestazioni, il CMF Watch Pro offre un’esperienza fluida e priva di lag durante la navigazione nei suoi menu monocromatici e nelle app native. Tuttavia, è importante notare che l’orologio supporta solo una funzione alla volta, quindi il multitasking non è possibile a meno che non si utilizzi il timer o il cronometro.

Un’area in cui il CMF Watch Pro brilla è nelle sue capacità di tracciamento di salute e fitness. Durante i nostri test, abbiamo riscontrato che il conteggio dei passi e il monitoraggio della frequenza cardiaca erano accurati, con risultati molto simili a quelli di altri smartwatch della concorrenza ma decisamente più costosi. Anche il tracciamento SpO2 si è rivelato affidabile, con letture molto vicine a quelle di un pulsossimetro dedicato.

Il monitoraggio del sonno è un altro punto di forza per il CMF Watch Pro. L’orologio ha tracciato con precisione il nostro sonno REM e ha fornito dati dettagliati sulla durata e la qualità del sonno, anche se ci è voluto un po’ di tempo perché le letture apparissero nell’app.

Parlando dell’app CMF Watch, è un po’ un’esperienza a due facce. Mentre è generalmente ben progettata e facile da usare, soffre occasionalmente di bug e problemi di connessione. L’app manca inoltre dell’integrazione con le principali piattaforme di salute come Apple Health o Google Fit, il che significa che i dati rimangono bloccati all’interno dell’ecosistema CMF.

L’app CMF Watch è disponibile sia su Google Play Store che sull’App Store di Apple e semplifica al massimo l’installazione e l’esecuzione. È possibile accedere alla maggior parte delle funzionalità di CMF Watch Pro toccando il pulsante sul lato destro. Nel menu sarà possibile trovare di tutto, dai timer e allarmi ai controlli della musica, alle telefonate e al monitoraggio del fitness. Completo invece l’elenco degli esercizi con oltre 110 diverse attività tra cui scegliere.

CMF Watch Pro può anche controllare il livello di stress oltre ai già mensionati livelli di ossigeno nel sangue e può monitorarli 24 ore su 24, 7 giorni su 7, se lo si desidera, anche se ciò costerà un po’ di autonomia. Personalmente abbiamo scelto di mantenere attivo il monitoraggio della frequenza cardiaca 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che è l’impostazione predefinita, attivando manualmente gli altri sensori.

È possibile effettuare e rispondere alle telefonate direttamente dall’orologio, purché tu sia connesso al telefono, e la funzione funziona abbastanza bene. Chi ci ha ascoltato ha confermato come la voce fosse pulita e chiara, mentre l’altoparlante integrato sorprendentemente potente faceva sì che potessimo sentire molto bene anche noi. Caratteristica che abbiamo trovato piuttosto interessante è stata il telecomando della fotocamera, che consente di scattare una foto o avviare un timer utilizzando l’orologio.

Sappiate anche che non è presente il Wi-Fi, quindi per qualsiasi funzionalità che richiede l’accesso a Internet, come le informazioni meteo, sarà necessario comunque rifarsi alla connessione con lo smartphone tramite Bluetooth.

Durata della batteria e ricarica: impressionante longevità

Una delle caratteristiche di spicco del CMF Watch Pro è la sua impressionante durata della batteria. Con una batteria da 340 mAh, l’orologio ha facilmente raggiunto i 5 giorni di autonomia con il display sempre attivo (AOD) abilitato e tutti i sensori e le funzionalità in uso. Con l’AOD disabilitato, siamo riusciti a spremerlo per almeno 8 giorni di utilizzo con una sola carica.

La ricarica del CMF Watch Pro è un gioco da ragazzi, grazie al suo adattatore di ricarica magnetico che si aggancia saldamente al suo posto e non si stacca facilmente. Una carica di 30 minuti fornisce circa il 50% di autonomia della batteria, mentre una carica completa richiede circa due ore.

Capacità da smartwatch: c’è spazio per migliorare

Mentre il CMF Watch Pro eccelle in aree come design, qualità costruttiva e monitoraggio della salute, le sue capacità da smartwatch lasciano un po’ a desiderare. Le notifiche sull’orologio sono visualizzate in modo decente, ma sono troncate e non in grado di mostrare le emoji. Forse più importante, non c’è modo di rispondere alle notifiche direttamente dall’orologio. L’orologio permette di rispondere alle chiamate, ma il piccolo altoparlante e microfono risultano in una qualità audio non eccellente. Non è una funzionalità che consiglieremmo di usare estensivamente, specialmente perché l’orologio visualizza il caller ID solo per le chiamate cellulari e non per quelle VoIP.

Un altro punto debole del CMF Watch Pro è la mancanza di supporto per le app di terze parti. L’orologio funziona su quello che sembra essere un fork di RTOS, e non c’è un app store o la possibilità di installare applicazioni aggiuntive. Questo limita la funzionalità dell’orologio alle sole funzioni integrate e restringe gravemente il suo potenziale come vero smartwatch.

Conclusioni: un’opzione economica solida che ci piace

Dopo aver trascorso diverse settimane con il CMF Watch Pro, è chiaro che Nothing ha realizzato uno smartwatch economico convincente che supera ampiamente le aspettative in diverse aree. Il design e la qualità costruttiva dell’orologio sono eccezionali, e le sue capacità di monitoraggio della salute e del fitness sono affidabili e accurate.

Tuttavia, il CMF Watch Pro non è privo di difetti. L’app CMF Watch potrebbe essere fatta meglio. La mancanza di supporto per le app di terze parti e le limitate capacità da smartwatch potrebbero dare più lustro allo smartwatch. Ciononostante, se siete alla ricerca di uno smartwatch economico che padroneggia le basi e allo stesso tempo si presenta più che bene, il CMF Watch Pro merita sicuramente di essere preso in considerazione.


 

Al prezzo attuale di 69 euro, il CMF Watch Pro rappresenta un ottimo rapporto qualità-prezzo. È un’opzione valida per chi cerca uno smartwatch economico che offre un’esperienza premium senza svenarsi. E se Nothing riuscirà ad affrontare alcuni dei punti deboli dell’orologio con futuri aggiornamenti software, il CMF Watch Pro potrebbe diventare una proposta ancora più convincente.

Source link