Un proiettore video smart ultra-portatile con molteplici possibilità di connessione per poter vedere i propri contenuti preferiti o mostrare presentazioni “al volo” praticamente dappertutto. Tutto questo è EZCast Beam J4a, proiettore portatile Android. Dopo diverse settimane di prova ecco com’è andata.

Tutte le caratteristiche

EZCast Beam J4a è davvero molto semplice da utilizzare. Gestito da Android, permette di vedere i contenuti in streaming da tutti i servizi più diffusi, collegarsi a server video locali e ovviamente riprodurre, grazie alle entrate USB-A e HDMI, contenuti provenienti da fonti esterne. Il proiettore è talmente compatto da entrare tranquillamente nella tasca di un giaccone: pesa, infatti, solamente 380 grammi. All’interno della confezione troviamo una pratica custodia morbida, un utile telecomando, un treppiedino per elevarlo dalla superficie su cui è poggiato e ovviamente l’alimentatore. Moltissime le possibilità di personalizzazione dell’immagine, ci sono anche dei settaggi predefiniti tra cui la modalità ecologica (che abbassa la luminosità preservando la batteria), quella con poche emissioni di luce blu, quella brillante (che fa durare meno la batteria e alza al massimo le ventole). Possibile anche proiettare contenuti in verticale come video o storie social. Tra le caratteristiche software anche la calibrazione trapezoidale automatica mentre per mettere a fuoco l’immagine c’è una pratica rotellina manuale. 

Cosa è possibile vedere

EZCast Beam J4a permette di proiettare su una superficie grande fino a 100 pollici di diagonale e può essere sfruttato sia per vedere “in grande” film o serie tv oppure, ad esempio, per proiettare presentazioni in sale riunioni. Software molto completo: attraverso la piattaforma Aptoide Tv è possibile accedere a decine e decine di app per vedere canali in streaming, disponibili anche diversi giochi. Comodo il telecomando, che è molto semplice da abbinare (tra l’altro lavora in Bluetooth) e permette di gestire tutte le funzionalità del proiettore. Utilissima a nostro avviso, infine, la batteria da ben 9.000 mAh che permette di utilizzare il prodotto senza collegamento alla rete elettrica in media – nelle nostre prove – per oltre due ore (la casa madre promette fino a quattro ore di visione in modalità ecologica). Molto semplice l’utilizzo tramite telecomando, sia che stiamo utilizzando le app sia che stiamo utilizzando una fonte esterna collegata via HDMI (come decoder, pennette tv come Fire Tv Stick o Google Chromecast, console, pc e così via), sia, ancora, che stiamo utilizzando la porta USB per mostrare i contenuti presenti su pennette o hard-disk esterni, sia, infine, che stiamo usando le funzionalità di mirroring. Queste, in particolare, sono diverse e spaziano dal protocollo AirPlay a Chromecast a DLNA solo per fare alcuni esempi, e permettono di proiettare sfruttando la rete wireless i contenuti presenti praticamente su qualsiasi schermo connesso a internet come pc, tablet o smartphone.

La nostra prova, disponibilità e prezzi

EZCast Beam J4a è certamente un prodotto molto interessante che ci sentiamo di consigliare a tutti coloro che cercano un proiettore semplice da usare, poco ingombrante, ultra-portatile, sia per vedere film, partite, serie tv (a casa, all’aperto o mentre si è in viaggio, magari in hotel) sia a coloro che hanno bisogno di proiettare al volo contenuti di lavoro. Molto comoda la “linguetta” che è possibile alzare dalla parte inferiore del proiettore per orientarlo verso l’alto, ottima e utile la presenza del treppiedi che però – se colleghiamo al proiettore ad esempio una pennetta USB o un hard-disk portatile – rischia di destabilizzarsi un po’ (nella nostra prova l’intreccio dei cavi ha fatto cadere all’indietro il proiettore a cui avevamo collegato una Fire Tv Stick di Amazon). Buona a nostro avviso la luminosità in ambienti bui o semi-bui (fino a 300 ANSI lumens) così come risulta di buon livello il contrasto delle immagini. Due piccole pecche riscontrate nella nostra prova: l’audio che esce dalle casse interne da 2W non è un granché, meglio se possibile collegare il proiettore a delle casse tramite Bluetooth o il cavo per la cuffia da 3,5mm; inoltre la  localizzazione delle scritte in italiano non è del tutto completa (speriamo in un futuro aggiornamento software). Prezzo davvero competitivo: EZCast Beam J4a costa 249 dollari o 340 euro. (EZCast ha creato anche uno sconto speciale del 10% per i lettori di skytg24.it: basta utilizzare il codice promo SkynewsJ4a).

Pro e Contro

PRO

  • Leggero e ultra-portatile
  • Facile da usare, è possibile proiettare di tutto
  • Prezzo competitivo

CONTRO

  • Audio non soddisfacente, meglio collegare il proiettore a delle casse esterne



fonte : skytg24