Addio a riunioni e videochiamate con audio distorto e inquadrature video sbilanciate o non a fuoco. Logitech ha presentato due prodotti adatti a migliorare le giornate lavorative svolte da casa (ma non solo, in realtà): stiamo parlando della gamma di webcam Brio 500 e di cuffie Zone Vibe in grado, ci spiegano, di migliorare, dal punto di vista video, “angolazioni poco convincenti, condizioni di scarsa illuminazione e limitazioni del campo visivo quando si usa la fotocamera integrata di un laptop” e allo stesso tempo la resa audio, sia nel parlato che nell’ascolto. Andiamo a vedere i dettagli dei due prodotti.

Webcam Brio 500

leggi anche

Logitech, la recensione di Logi Dock e del mouse Lift

La webcam Brio 500 è indicata per chi desidera portare la qualità video a un livello maggiore e professionale ma anche per chi ha, ad esempio, un pc fisso o un mini-pc collegato a un monitor e vuole dotarlo di telecamera. La webcam si presenta elegante: ha un otturatore fisico che permette di escludere completamente la lente (per una maggiore privacy) e una luce led che si accende quando stiamo trasmettendo immagini. L’installazione è molto semplice: si collega tramite cavo USB-C (attenzione, nella confezione non c’è un cavo USB tradizionale quindi chi ha un laptop o un pc un po’ obsoleto dovrà acquistare un adattatore) e viene riconosciuta immediatamente sia su pc che su Mac, diventando immediatamente operativa. Tante le funzioni innovative, a partire da Show Mode, che semplifica la condivisione di appunti, schizzi o altri oggetti fisici sulla scrivania: per utilizzarla basta spostare la webcam verso il basso e automaticamente l’inquadratura si allargherà in modo da mostrare il tavolo come se fosse una lavagna luminosa. Tramite la tecnologia RightSight, invece, l’utente rimarrà sempre al centro dell’inquadratura, anche se si muove all’interno della propria stanza; infine, con RightLight 4 viene corretta in automatico l’illuminazione. Tutte queste funzioni sono abilitate dal software LogiTune, che offre anche la possibilità di personalizzare lo zoom e la porzione di inquadratura (con tanto di griglia), di scegliere il campo visivo da trasmettere (90. 78, 65 gradi), di migliorare messa a fuoco, esposizione, bilanciamento del bianco e applicare filtri di colore. La webcam grazie a un sistema di montaggio incluso nella confezione si adatta praticamente a qualsiasi tipo di monitor, sia quelli dei laptop che a quelli tradizionali. Nella nostra recensione ci concentreremo poi sulle cuffie, ma la webcam Brio 500 ha anche un sistema avanzato a doppio microfono con funzionalità di riduzione del rumore. La serie Brio è compatibile con la maggior parte delle piattaforme di videoconferenza ed è certificata per Microsoft Teams, Google Meet e Zoom e collegando il proprio calendario è possibile ricevere notifiche per le riunioni che stanno per iniziare e accedervi con un click. Tre i colori (grafite, off white e rosa), il prezzo di listino è di 139 euro.

Pro e Contro

PRO

  • Ottima qualità di tramissione video
  • Funzionalità software

CONTRO

  • Connessione solo con USB-C (non sono presenti adattatori per la USB tradizionale)

Cuffie Zone Vibe

NOW

Tutti gli approfondimenti della rubrica di innovazione e tecnologia

Chi l’ha detto che le cuffie ad archetto non vanno più di moda, e che tutti gli auricolari devono essere sempre più piccoli? Per lavorare in maniera comoda ed efficiente Logitech ha presentato la nuova serie di cuffie Zone Vibe 100, 125 e Wireless. Noi abbiamo provato le Zone Vibe 100: sono leggere e comode da indossare anche dopo molte ore di lavoro (pesano solo 180 grammi) e sono dotate di un tessuto a maglia morbido al tatto e memory foam. Molto buona la qualità di riproduzione audio delle chiamate e delle videochiamate, buona anche la riproduzione musicale (sì, perché le cuffie possono essere usate non solo per lavoro, ma anche per ascoltare musica, guardare film e serie tv o giocare). Ottima a nostro avviso la trasmissione dell’audio, grazie a un sistema a doppio microfono disegnato per sopprimere i rumori di fondo. Molto utile, tra l’altro, poter abilitare o disabilitare l’invio del proprio audio semplicemente abbassando o rialzando la “stanghetta” del microfono. Le Zone Vibe 100 si collegano in modalità Bluetooth e sono dotate di tecnologia Bluetooth Multipoint, così che è possibile collegarle allo stesso momento al computer e allo smartphone e passare da una chiamata a una videocall in tutta semplicità senza dover sconnettere e riconnettere le cuffie. Buona la durata della batteria, che ci ha accompagnato senza mai ricaricare per diversi giorni di riunioni, videocall e ascolto di musica. A bordo troviamo anche utili pulsanti fisici: quello per rispondere a una chiamata, i tasti del volume e quello per mettere in play o in pausa un brano. Attraverso l’app LogiTune è possibile regolare i livelli di microfono, il livello di ascolto della propria voce e gestire i dispositivi collegati. All’interno della confezione oltre al lungo cavo di ricarica troviamo anche una comoda custodia in tessuto. Anche in questo caso le Vibe 100 sono disponibili nei colori grafite, off white e rosa e costano 119 euro.

Pro e Contro

PRO

  • Ottima qualità del microfono
  • Comode da indossare anche dopo tante ore

CONTRO

  • Manca la cancellazione attiva del rumore per isolarsi completamente dai suoni esterni



fonte : skytg24