Red Hat Enterprise Linux for Workstations arriva su AWS

da Hardware Upgrade :

Su AWS è disponibile una nuova offerta di Workstation as a Service: Red Hat Enterprise Linux for Workstations. Si tratta di una workstation virtuale alla quale gli utenti possono accedere tramite un comune browser oppure utilizzando il client NICE DCV fornito da Amazon.

La workstation virtuale è pensata per quegli utenti che hanno la necessità di eseguire carichi di lavoro molto intensivi dal punti di vista computazionale, come rendering di animazioni o visualizzazione di dati.

La Workstation as a Service secondo AWS e Red Hat


Il servizio di Workstation as a Service offerto su AWS permette di accedere a istanze hardware accelerate tramite GPU, così da permettere agli utenti di sfruttare la potenza di calcolo delle schede video per accelerare i loro calcoli facendo leva sul cloud ibrido. 

Attività ad alta intensità di calcolo come animazione, data visualization o imaging medicale richiedono un sistema operativo potente, scalabile e stabile. Red Hat Enterprise Linux offre già queste funzionalità per le workstation di fascia alta, e l’arrivo di Red Hat Enterprise Linux for Workstations su AWS amplia ulteriormente questa offerta, consentendo ad artisti, professionisti del settore medico, scienziati e ingegneri di svolgere il proprio lavoro ovunque con la certezza di avere tutte le funzionalità necessarie e un ambiente a bassa latenza”, ha commentato Gunnar Hellekson, Vicepresidente e General Manager di Red Hat Enterprise Linux in Red Hat. “L’esperienza di Red Hat Enterprise Linux for Workstation è ora la stessa sia per servizi on-premise che cloud: una coerenza che ci impegniamo ad offrire con l’obiettivo di favorire l’adozione del cloud ibrido”. 

Source link