Seleziona una pagina
venerdì, Feb 02

Rise of the Ronin, il trailer gameplay dello State of Play: un nuovo sguardo all’open world

da Hardware Upgrade :

Lo scorso dicembre, in occasione dei The Game Awards 2023, era stata svelata la data di uscita di Rise of the Ronin: la prossima esclusiva PlayStation 5 debutter il 22 marzo 2024. Ecco dunque che, a poche settimane dall’attesissimo lancio, Team Ninja torna a mostrare in azione la sua opera pi ambiziosa con un corposo trailer commentato dal director Fumihiko Yasuda.

La nuova anteprima del gameplay ci permette di dare uno sguardo approfondito all’esplorazione open world e al combat system. Sembra che ci sar spazio anche per la componente narrativa, con un sistema di scelte che permetter al giocatore di modificare il corso di Rise of the Ronin.

Alla riscoperta del Giappone del XIX secolo

Il filmato mostrato allo State of Play stato inaugurato con una sequenza ambientata a Yokohama, nel 1858. Ricordiamo che il gioco ambientato nel XIX secolo durante il Bakumatsu, gli ultimi anni del periodo Edo, un’epoca in cui il Giappone si affaccia ad una lunga fase di modernizzazione – e di occidentalizzazione. La citt di Yokohama rispecchia questo processo, essendo stato uno dei primi porti aperti ai Paesi stranieri, come sottolinea lo stesso Yasuda durante la presentazione.


Forti della loro esperienza con ninja (Ninja Gaiden) e samurai (Nioh), l’unica vera sfida per il Team Ninja stata quella di realizzare per la prima volta un gioco open world, avendo sempre lavorato su titoli fortemente lineari. Per semplificare gli spostamenti all’interno delle grandi citt giapponesi, il protagonista potr utilizzare un rampino per scalare tetti e raggiungere altri punti elevati. L’Avicula, invece, gli permetter di planare nell’aria e di sorvolare i cieli con grande agilit. I due strumenti potranno essere intercambiati in qualsiasi momento ed utilizzati anche nelle fasi stealth.

Non poteva mancare un arsenale variegato, che include sia armi bianche che bocche da fuoco. Yasuda parla delle armi ibride giapponesi-occidentali e ce ne presenta due in particolare. Usa il tubo incendiario, una sorta di lanciafiamme utile a bruciare gruppi di nemici e incendiare barili infiammabili, oppure impugna la baionetta per deviare le lame e contrastare il fuoco dei fucili”. Il director aggiunge: “scegliere uno stile di combattimento e considerare l’armamentario nemico necessario per ottenere un vantaggio in battaglia”.

A proposito di battaglia, il sistema di combattimenti richiama l’intensit degli scontri ravvicinati di Nioh. Anche in Rise of the Ronin, infatti, “il tempismo fondamentale nel corpo a corpo” e i giocatori dovranno sfruttare al meglio il posizionamento del personaggio controllato, la deviazione e le parate per riuscire a sconfiggere i nemici pi ostici.

Con il suo nuovo gioco, Team Ninja sembra aver dedicato maggiore attenzione al comparto narrativo, al punto da implementare un sistema di scelte e relazioni che consentir al giocatore di cambiare il corso della storia. “Nel trailer si vede un giocatore che sceglie di aiutare un personaggio chiamato Igashichi a combattere un gruppo di guardie ostili. Questa scelta stabilisce un legame tra i personaggi, permette ai giocatori di conoscere meglio Igashichi e di sbloccare alcune funzionalit del gioco […]”.

Ricordiamo che Rise of the Ronin arriver il prossimo 22 marzo, in esclusiva per PS5.

Source link