RTX Remix è il sogno di ogni modder: NVIDIA l’ha usata per creare Portal with RTX

da Hardware Upgrade :

In occasione del lancio della nuova gamma di schede video GeForce RTX 4000, NVIDIA ha mostrato Portal with RTX e, soprattutto, RTX Remix. Il gioco, infatti, mette in luce le capacit della nuova piattaforma gratuita messa a disposizione dei modder con la quale realizzare delle rimasterizzazioni dal notevole impatto visivo, come nel caso di Portal appunto.

La nuova iterazione del titolo, infatti, non mostra solo le potenzialit della nuova top di gamma GeForce RTX 4090, ma anche e soprattutto ci che la nuova piattaforma RTX Remix in grado di fare. Rispetto alla versione originale, infatti, Portal acquisisce una componente grafica completamente nuova con tanto di ray tracing.



Grazie alle propriet di RTX Remix, gli sviluppatori hanno realizzato nuove texture e modelli poligonali che hanno consentito di riflettere meglio la luce. La luce, infatti, viene fatta rimbalzare in base alla geometria e ai materiali che compongono gli oggetti. Il tutto si aggiorna in tempo reale grazie all’utilizzo delle API Vulkan in sostituzione di quelle originali.

Non la prima volta che NVIDIA propone versioni aggiornate di vecchi titoli per risaltare le capacit in ray tracing delle proprie schede video. Tuttavia, in questo caso, RTX Remix aggiunge nuove funzionalit che saranno implementabili su tutti i titoli basati sulle API DirectX 8 e DirectX 9.

NVIDIA RTX Direct Illumination (RTXDI) consente di aggiungere ulteriori sorgenti di luce, grandi e piccole, capaci di proiettare luci ed ombre individualmente. NVIDIA Reservoir Spatio Temporal Importance Resampling Global Illumination (ReSTIR GI) permette di illuminare gli angoli bui non colpiti dalla luce diretta creando effetti molto pi realistici e ombre morbide.

RTX Remix, per, rappresenta un insieme di funzionalit che consentono di effettuare una rimasterizzazione grafica completa del titolo e non solo dell’illuminazione. Attraverso RTX Remix Runtime, il software consente di catturare l’intera scena e separarla in singoli elementi su cui lavorare. Geometrie, texture, illuminazione e telecamere vengono separate in singole risorse che possibile importare sui principali software di rendering compatibili con NVIDIA Omniverse come Adobe Substance 3D Painter, Autodesk Maya, 3ds Max, Blender, SideFX Houdini e Unreal Engine.


Questo consente di accelerare il processo di rimasterizzazione rielaborando individualmente ogni elemento. Inoltre, anche possibile sfruttare l’intelligenza artificiale per un upgrade rapido delle scene. Attraverso AI Super Resolution possibile aggiornare le texture estratte in 1080p fino a quattro volte, trasformandole in risorse 4K. Allo stesso tempo, AI Phisically Based Materials consente di aggiungere propriet PBR (physically-based rendering) a tutte le risorse.

Tutto ci solo una parte delle capacit che la nuova suite di NVIDIA in grado di offrire. RTX Remix sar rilasciata prossimamente in maniera gratuita per tutti i modder che decideranno di immergersi nella rimasterizzazione di migliaia di titoli.

Source link