Ryzen e Athlon serie 7020, AMD Mendocino per dare la scossa ai notebook mainstream

da Hardware Upgrade :

AMD ha ufficializzato i microprocessori Athlon e Ryzen della serie 7020, nome in codice “Mendocino“. Indirizzati al settore dei notebook mainstream e anticipati nel corso del Computex di Taipei, questi modelli si rivolgono al mondo dei portatili con sistema operativo Windows o Chrome OS in una fascia di prezzo tra 399 e 699 dollari. I primi prodotti li vedremo sul mercato nel corso del Q4, ma assisteremo a un’espansione dell’offerta nel 2023.

Mendocino nasce perch AMD reputa i notebook presenti oggigiorno in quel segmento di mercato “lenti, sia nelle prestazioni che nell’avvio o al lancio delle applicazioni, con un’autonomia limitata e vecchi tecnologicamente, anche nella grafica”.

Prodotti a 6 nanometri da TSMC, queste soluzioni fondono i core Zen 2 e la grafica RDNA 2 in un solo chip, qualcosa che abbiamo gi visto finora con il progetto Van Gogh, e la sua declinazione – nome in codice Aerith – all’interno della Steam Deck di Valve. Per la precisione le CPU Mendocino offrono fino a 4 core Zen 2 con SMT (Simultaneous Multi-Threading) per un totale di 8 thread che, in base ai modelli presentati, lavorano una frequenza di boost fino a 4,3 GHz. Ai core x86 si aggiungono un massimo di 6 MB di cache in totale.

Quanto alla GPU integrata, AMD l’ha chiamata Radeon 610M e la dotata di una serie di caratteristiche funzionali a soddisfare la platea a cui si rivolgeranno i portatili: supporto alla decodifica AV1, possibilit di gestire fino a 4 display e prestazioni adeguate a giocare in 720p a oltre 60 fps con titoli competitivi come DOTA 2, CS:GO o League of Legends.

Il supporto alle memorie LPDDR5 garantisce alta velocit e consumi contenuti da parte della piattaforma, a cui si aggiunge il TDP di Mendocino che si colloca in range di 8-15W; questi valori, secondo AMD, consentono ai produttori di creare sistemi con un’autonomia di almeno 12 ore. Tra le altre caratteristiche troviamo il supporto a funzionalit moderne come il Modern Standy, il Wake on Voice per gli assistenti digitali, la ricarica rapida e molto altro. Non manca nemmeno il chip di sicurezza Microsoft Pluton.

Le caratteristiche di questi chip, come da nuova nomenclatura stabilita da AMD, li pongono all’interno della serie U della societ. Di conseguenza l’offerta contempla tre processori chiamati Athlon Gold 7220U, Ryzen 3 7320U e Ryzen 5 7520U. Di seguito le specifiche tecniche:





Modello

Core

Thread

Clock base / boost

Cache totale

TDP

GPU

Ryzen 5 7520U

4

8

2,8 / 4,3 GHz

6 MB

8-15W

Radeon 610M

Ryzen 3 7320U

4

8

2,4 / 4,1 GHz

6 MB

8-15W

Radeon 610M

Athlon Gold 7220U

2

4

2,4 / 3,7 GHz

5 MB

8-15W

Radeon 610M

A detta di AMD, il Ryzen 4 7320U in grado di offrire prestazioni in produttivit e multitasking decisamente superiori a quelle del Core i3-1115G4, con risultati fino all’80% migliori nella compressione file. Il processore di Intel, un 2 core / 4 thread, stato scelto perch ampiamente diffuso nell’offerta attuale di notebook in quella fascia di prezzo.

Lo stesso chip, secondo il test App Start di PCMark 10, fino al 31% pi veloce della controparte Intel, nonostante i 4 GB di RAM in pi del sistema Core i3 usato per il confronto, nell’avvio di programmi. Nella sua slide AMD cita gli SSD NVMe in formato BGA, quindi saldati sulla motherboard del notebook, sottolineando che al momento (e ci non dovrebbe cambiare in futuro) non ci sono notebook Mendocino in sviluppo con hard disk meccanici.

Come scritto in apertura, i primi sistemi con Mendocino arriveranno nel corso del Q4 sotto forma di un Ideapad 1 di Lenovo, un Aspire 3 di Acer e un modello da 17 pollici firmato HP.

Source link