Samsung Galaxy Watch5 Pro: il più estremo e anche il migliore! La recensione

da Hardware Upgrade :

Dire che gli smartwatch sono diventati parte integrante della nostra vita sarebbe un’esagerazione, ma siamo diretti in quella direzione. Questo lo sa bene Apple che da sempre primeggia nelle classifiche di vendita con i suoi Apple Watch ma lo sa molto bene anche Samsung che da tempo ormai ha messo da parte una notevole esperienza in campo di smartwatch creando orologi smart di  valore sia da un punto di vista hardware ma anche e soprattutto estetico. Un punto di partenza per la realizzazione di un nuovo Samsung Galaxy Watch5 che si mantiene un po’ classico in termini di materiali e di design ma valido in praticamente tutti gli aspetti che vedono la visione delle semplici notifiche come anche il monitoraggio dei parametri vitali quotidiani. 

Quest’anno per a far compagnia al Watch5 c’ il nuovo e pi estremo Galaxy Watch5 Pro che ancora permette all’azienda di fare un passo in avanti verso la perfezione in questo campo con alcune funzionalit che solo pochi brand concorrenti erano riusciti. Qui c’ maestria e la peculiare ottimizzazione software che l’azienda sudcoreana ha raggiunto in questi ultimi anni permettono a chi lo acquister di avere al polso il migliore smartwatch per Android sul mercato odierno. 

Uno smartwatch di qualit, bello da vedere e che mette in campo tutte le funzionalit che qualsiasi utente desidererebbe in un orologio smart anche utilizzandolo per sport decisamente pi estremi. Il nuovo Samsung Galaxy Watch5 Pro infatti ha il vero sapore di smartwatch finalmente ”estremo” e un po’ per tutto, dal materiale pi resistente come lo zaffiro ma anche per la compatibilit con il formato GPX adatto proprio agli escursionisti e i ciclisti e ancora quella batteria pi grande e pi veloce nel ricaricarsi che di certo non permette di passare inosservata. 

un prodotto relativamente nuovo per Samsung. Uno smartwatch che deriva dall’esperienza dell’azienda anche in questo campo e che sostituisce il precedente Watch4 Classic in modo sostanziale divenendo, sempre a nostro parere, pi bello e soprattutto massiccio, perdendo s la ghiera fisica (ora solo touch) ma guadagnando in materiali e anche in batteria. 

Il chipset Exynos W920, gi visto e sperimentato con identica configurazione sulla serie Watch 4, rende l’utilizzo delle varie funzionalit fluido, e senza intoppi, complice anche l’ottima implementazione del sistema operativo nata dalla stretta collaborazione tra Samsung e Google, con l’interfaccia utente One UI Watch 4.5 che si innesta perfettamente sul Wear OS 3.5. 

Ma vediamo come si comporta e perch potrebbe essere lui lo smartwatch completo per l’utente che vuole lavorare, divertirsi o fare sport serio. 

Samsung Galaxy Watch5 Pro: Prezzi e Promo lancio

Il Samsung Galaxy Watch5 Pro dunque viene messo in vendita in una duplice versione da 45mm solo Wi-Fi o anche con rete 4G e con colorazioni Black Titanium e Grey Titanium:  

  • Samsung Galaxy Watch5 Pro versione solo WiFi al prezzo di 499 
  • Samsung Galaxy Watch5 Pro versione con 4G al prezzo di 549


 

UNBOXING

Rapido sguardo alla scatola del Galaxy Watch5 Pro che oltre all’orologio e ad un piccolo caricatore magnetico pronto ad accompagnare l’utente durante i viaggi senza per creare problemi di spazio, non vede altro. Il caricatore si collega ad un alimentatore, non presente in confezione, quindi ad una presa a muro permettendo la ricarica veloce. Niente cinturino secondario come altri competitor invece propongono nella vendita dei propri smartwatch. 

DESIGN e DISPLAY: veramente il meglio

Per quanto riguarda l’aspetto, l’orologio si distacca sicuramente dalla versione Classic dello scorso anno per l’assenza della ghiera, divenendo pi originale nel suo aspetto ma anche molto pi massiccio. Il Galaxy Watch5 Pro disponibile in una sola versione ossia quella da 45mm e nel complesso una dimensione giusta per il pubblico che cerca le avventure estreme. Oltretutto la maggiore grandezza permette di avere maggiore batteria e come vedremo un plus non indifferente sull’autonomia. 

La cassa possiede un design in linea con quanto Samsung aveva fatto lo scorso anno con i Galaxy Watch4 e soprattutto in linea anche con il Galaxy Watch5. Qui per c’ maggiore resistenza grazie ad un corpo in titanio e non Armor Aluminium, pi spesso con una lunetta rialzata che permette di proteggere il display pi grande. L’involucro in titanio rende effettivamente una sensazione di qualit e la presenza anche di un vetro in cristallo di zaffiro migliorato permette di avere meno pensieri sulla graffiatura dello schermo durante l’uso. L’aspetto fantastico perch lo smartwatch rende benissimo al polso con un design al passo con i tempi e molto vicino a quello che un classico orologio analogico. 

Molto ben fatti nonch facilmente utilizzabili i pulsanti di navigazione del nuovo Watch5 Pro. Samsung decide di proporli in metallo spazzolato che permette di renderli esteticamente in linea con la cassa del device ma soprattutto facilmente utilizzabili anche in casi estremi in posizioni non comode. Piacevole oltretutto la finitura in rosso del primo per alludere ad una funzionalit pi profonda. Ottimo il feedback con una perfetta corsa del pulsante. 

Il cinturino che abbiamo ricevuto il cosiddetto D-Buckle Sport ancora pi resistente ma anche allo stesso tempo morbido e assolutamente anallergico. La chiusura magnetica, forte e resistente anche durante scossoni, oltretutto pu essere regolata davvero in modo semplice e veloce. Doppia colorazione: Black Titanium ossia cassa completamente scura oppure Grey Titanium con una colorazione pi chiara e tendente al grigio. 

Nel complesso, l’orologio solido e leggero allo stesso tempo. La parte inferiore del Galaxy Watch5 Pro bulbosa e leggermente sporgente e questo per la presenza di una serie importante di sensori come quello BioActive, che fa il doppio lavoro per la parte dell’ECG e per quello della pressione sanguigna, ed qui che alloggiato anche il circuito di ricarica wireless Qi. Galaxy Watch5 Pro certificato per resistere fino a 50 metri in acqua, quindi una doccia con l’orologio o una sessione di allenamento sotto la pioggia o ancora una nuotata in piscina o nel mare non creano alcun problema.

I due pulsanti sono facili da trovare. Una singola pressione su quello in alto permette di tornare alla Home, mentre una pressione prolungata dello stesso permette di richiamare Bixby o il menu di accensione o spegnimento. Una singola pressione sul secondo pulsante fa apparire invece l’ultima applicazione, mentre una pressione prolungata attiva Samsung Pay per i pagamenti con carte di credito. 

Interessante scoprire come in entrambi i pulsanti siano presenti elettrodi che funzionano in tandem con il sensore BioActive per eseguire un elettrocardiogramma o una lettura della pressione sanguigna. Come detto non presente la ghiera fisica ma esiste una ghiera girevole virtuale facile da utilizzare. Per attivarla basta appoggiare le dita sullo schermo nella parte esterna e immediatamente questa compare a schermo permettendo di scorrere sui vari menu con un feedback di vibrazione comodo per una navigazione pi precisa. Davvero buono il lavoro a livello software per questa ghiera virtuale. Ammettiamo per che non effettivamente come ruotare una vera ghiera, magari ad alcuni potrebbe non piacere, soprattutto durante gli allenamenti con il sudore. Ovviamente per navigare nell’interfaccia dell’orologio possibile farlo tramite il touchscreen con le classiche azioni come scorrere dall’alto o dal basso o tenere premuto sullo schermo per cambiare il quadrante.   


HARDWARE: tutto fluido come non mai

A livello hardware il nuovo Samsung Galaxy Watch5 Pro utilizza un pannello Super AMOLED circolare da 1,4 pollici con una risoluzione di 450 x 450 px con 330PPI. In questo caso il pannello protetto da vetro zaffiro che sembra fare il proprio dovere contro graffi o altro. Il display notevole, qualitativamente parlando, con colori vivaci e sempre molto forti permettendo di offrire sia l’interazione con il tocco che con i pulsanti per il controllo. Possiede anche la funzionalit Always-On pronto per far osservare sempre in ogni momento qualsiasi informazione anche quando non del tutto attivo. Samsung non specifica la luminosit del display, ma abbiamo riscontrato che sufficientemente luminoso in tutte le condizioni di utilizzo e, come sempre, i colori sono sorprendenti. Ancora una volta una prova di quanto Samsung sia brava con i display soprattutto OLED.

La nuova serie Samsung Galaxy Watch5 Pro possiede il chipset Exynos W920. Progettato specificamente per i dispositivi indossabili, questo nuovo chipset a 5 nm un grande passo avanti rispetto al suo predecessore, l’Exynos W9110 a 10 nm di due anni fa. Il SoC, medesimo del Watch4, offre un aumento del 20% delle prestazioni della CPU e prestazioni della GPU fino a 10 volte migliori rispetto al processore all’interno della serie Galaxy Watch3. Il miglioramento della GPU si percepisce attraverso le animazioni sull’orologio di quest’anno quando lo si confronta fianco a fianco con la generazione precedente. Nonostante l’aggiornamento delle prestazioni della CPU, ancora un processore dual-core e la velocit di clock quasi la stessa: 1,18 GHz contro 1,15 GHz.

Una parola sul sensore BioActive, sviluppato appositamente per la serie Galaxy Watch4 e proposto anche su questo Watch5 Pro. Samsung ha inserito degli elettrodi nella parte inferiore dell’orologio e dei pulsanti che immettono una corrente molto debole attraverso la pelle per misurare la quantit di acqua attraverso l’impedenza. Cosa accade? In 15 secondi, il Galaxy Watch5 Pro misura 2.400 volte la corrente elettrica. Quindi utilizza i dati di impedenza per stimare la ripartizione della composizione corporea, che include grasso, muscoli scheletrici, acqua e metabolismo basale. Questo garantisce una lettura dell’IMC (indice di massa corporea), che pu essere utilizzata come punto di monitoraggio per il futuro: l’IMC e i suoi singoli componenti cambieranno nel tempo attraverso la dieta e gli allenamenti. Samsung afferma che la misurazione dell’IMC accurata al 98% rispetto agli scanner professionali DEXA/DXA (densitometria ossea). 

In questo caso lo stesso sensore esegue anche le letture del cuore. Da una parte l’elettrocardiogramma (ECG) e dall’altra una lettura della pressione sanguigna: entrambe le modalit si basano sugli elettrodi presenti all’interno dei due pulsanti facilmente eseguibili seguendo le istruzioni sull’orologio. Chiaramente possibile anche eseguire misurazioni sulla frequenza cardiaca e i livelli di ossigeno nel sangue, come avveniva anche sul Galaxy Watch di vecchia generazione.

Tutto sembra scattante e reattivo e siamo rimasti molto soddisfatti del potenziamento della memoria interna, sia RAM che ROM, che permettono di dare una marcia in pi allo smartwatch anche in termini di durabilit. In termini di connettivit, il dispositivo supporta il Bluetooth 5.2 e chiaramente dispone di GPS, NFC (per Samsung Pay) e Wi-Fi 802.11 b / g / n. Abbiamo trovato la portata del Bluetooth piuttosto impressionante. In un appartamento di 100 metri quadrati con muri spessi dove anche il segnale Wi-Fi fatica a passare, siamo stati in grado di effettuare una telefonata senza interruzioni con il telefono lasciato nella stanza pi lontana.  

SISTEMA OPERATIVO: niente Tizen ma wearOS di Google

Da tempo ormai Samsung ha detto addio a Tizen. S, perch il pi grande cambiamento con il Watch4 di Samsung dello scorso anno stato senza dubbio l’arrivo di WearOS. un punto di forza per gli smartwatch Galaxy e il passaggio al sistema operativo Wear di Google ha permesso di sbloccare l’accesso al catalogo di app dell’azienda di Mountain View, garantendo dunque un utilizzo completo. 

Il Galaxy Watch5 funziona su Wear OS 3.5, l’ultima versione del sistema operativo indossabile di Google, non ancora arrivata su altri smartwatch della concorrenza. Wear OS 3.5 non cambia tantissimo rispetto alla precedente versione che aveva apportato molti miglioramenti: in primis i nuovi riquadri a sinistra del quadrante che cambiano anche qui con il Watch5 Pro. Sono veri e propri widget per app specifiche, che mostrano informazioni relative all’app direttamente sull’orologio. Fino alla precedente versione di Wear OS 2, era necessario scorrere verso il basso in un elenco di app, scegliere quella che desiderava e toccare per vedere le specifiche. Ben diverso da ora. 

Wear OS 3.5 consente ai produttori di personalizzare l’aspetto dell’interfaccia e Samsung ha subito modificato il tutto con la propria interfaccia Tizen cos come era in precedenza. L’unica differenza, in realt, l’app drawer che diviene accessibile con uno swipe dal basso. molto simile a quello di Apple Watch ed elenca tutte le app come una specie di nido d’ape fatto da piccole icone circolari. Qui anche possibile accedere all’elenco delle app recenti. 

Impossibile non ammettere come Samsung abbia integrato molto profondamente Wear OS con la sua One UI. Molte delle impostazioni presenti sullo smartphone sono state riposte sull’orologio: c’ il Non disturbare, le sveglie, il calendario e se si installa un’app sullo smartphone ecco che la medesima appare anche sullo smartwatch in modo del tutto automatico. Chiaramente possibile modificare molte delle impostazioni di Galaxy Watch5 Pro direttamente da uno smartphone Galaxy tramite l’applicazione: si pu cambiare il quadrante, riorganizzare o aggiungere nuovi riquadri e impostare molte funzionalit. Come prima, possibile utilizzare l’orologio come mirino remoto e otturatore per la fotocamera  del Galaxy ed anche possibile ricevere ed effettuare chiamate tramite lo smartwatch, utilizzando il suo altoparlante integrato che abbiamo detto non possiede un volume importante ma comunque risulta comodo in diverse situazioni quando, ad esempio, non possibile utilizzare direttamente lo smartphone.

Avere WearOS su Galaxy Watch5 Pro significa non avere alcun tipo di problema con le notifiche. S, perch Google ha lavorato sempre al meglio su questo aspetto, a differenza di altri brand che hanno semplificato o eliminato le stesse nei loro smartwatch per prolungare la batteria. Uno scorrimento da sinistra fa apparire il pannello delle notifiche e qui possibile scorrere tra le diverse app e i relativi messaggi. Si pu tranquillamente rispondere ai messaggi con un’emoji, la scrittura a mano, un memo vocale o dettando vocalmente a Bixby.  

App Samsung Health e monitoraggio fitness

Come con quasi tutti gli smartwatch, uno dei principali punti di forza sono le funzionalit di monitoraggio del fitness e della salute. Il nuovo Samsung Galaxy Watch5 Pro uno smartwatch ancora pi potente da questo punto di vista integrando materiali pi resistenti, batteria maggiorata e ancora alcune funzionalit tipiche degli escursionisti.

Come sempre c’ l’app Samsung Health che permette una serie quasi infinita di tracciamenti. Dalle informazioni dettagliate durante il sonno alla misurazione dei livelli di stress e del VO2 Max durante una sessione di allenamento. Se si un po’ stressati, l’orologio guider attraverso una breve sessione di respirazione calmante.

Per quanto riguarda il monitoraggio della frequenza cardiaca, possiamo dire che la misurazione della frequenza cardiaca risulta corretta e in linea con altri smartwatch della concorrenza. Sappiamo bene che un dispositivo indossabile intelligente come il Watch5 Pro non possa competere con dispositivi medici che comprendono anche fasce toraciche per la misurazione dei battiti. Di fatto gli smartwatch come questo sono effettivamente maturati nel corso degli anni permettendo comunque di eseguire letture corrette della frequenza cardiaca.

L’elenco delle attivit di allenamento davvero esteso e questo permette di trovare praticamente sempre il tipo di attivit da monitorare. Presente anche l’allenamento con i pesi ma anche la maggior parte degli esercizi comunemente eseguiti come la distensione su panca, gli squat, tutti i tipi di cable machine, pull-up, crunch, row, curl e persino sollevamenti laterali con manubri. Oltretutto lo smartwatch pu anche tenere traccia delle ripetizioni, delle serie nonch delle pause con un feedback audio e visivo che permette di allenarsi in completo automatismo grazie proprio allo smartwatch. 

C’ il monitoraggio dell’IMC (indice di massa corporea), che scompone i muscoli, il grasso e il tasso metabolico del corpo e li combina in una valutazione precisa. Normalmente uno scanner DEXA/DXA (densitometria ossea) verrebbe inserito in una bilancia, rilevando il peso e conducendo piccole cariche elettriche attraverso le piante dei piedi per misurare la composizione corporea. Funziona bene? Diciamo di s in linea generale anche se le letture dell’IMC dovrebbero essere utilizzate per partire, in linea di base, e osservare i cambiamenti nel tempo: essere attivi, seguire una dieta equilibrata e utilizzare i cambiamenti nei dati per migliorare la propria salute. 

Molto buono il monitoraggio del battito cardiaco come quello dell’ECG e altrettanto valido sembra essere il monitoraggio del sonno. Quindi il tempo di sonno effettivo, suddiviso ulteriormente in sonno REM, sonno leggero e sonno profondo permette di avere chiara la situazione di notte. Oltretutto il Galaxy Watch5 Pro monitorer i livelli di ossigeno nel sangue durante il sonno e stimer anche quante calorie sono state consumate. 

La novit di questa nuova serie Watch5 Pro quella di avere la compatibilit con i file GPX e questo significa che lo smartwatch si candida a strumento ideale per chi ama il ciclismo o l’escursionismo e ha bisogno di aggiungere velocemente nuovi percorsi da seguire.

Particolarmente utile in questo contesto la funzione Track Back, che in qualsiasi momento consente di invertire il percorso verso il punto di partenza e tornare alla base velocemente in caso di necessit. Per essere disponibile sul Watch, un percorso in formato GPX deve essere caricato sul telefono e poi importato nell’app Samsung Health. 

CONCLUSIONI

Il nuovo Samsung Galaxy Watch5 Pro ci piaciuto molto. uo smartwatch che sa il fatto suo e che giunge da un’esperienza pluriennale da parte di Samsung nel mondo degli smartwatch dove l’azienda ha sbattuto pi volte la testa riuscendo a capire gli errori e a correggerli al meglio. 

Il nuovo Samsung Galaxy Watch5 Pro ha pochi rivali grazie all’uso di Wear OS 3.5 che di fatto sfrutta tutte le peculiarit di Google con WearOS ma anche di Smsung. Il risultato finale un prodotto raffinato e maturo, se non drasticamente diverso dal suo predecessore, ma con un carattere veramente rugged che per non passa inosservato per design e materiali. C’ lo chassis in titanio con una protezione dello schermo in vetro zaffiro che permettono insieme di usare lo smartwatch in ogni condizione.

C’ la batteria maggiorata che finalmente consente di arrivare ad usare il Watch5 Pro addirittura per pi di due giorni consecutivi nel pieno delle sue funzionalit e dunque con allenamenti, notifiche e tutto quello che riguarda l’efficienza totale del prodotto. Oltretutto la ricarica rapida una manna dal cielo per l’utente finale. E poi ancora la novit della compatibilit con i file GPX che permettono di essere caricati sullo smartwatch con itinerari per i ciclisti ed escursionisti. Un plus non indifferente che permette di fare un passo in avanti importante per Samsung che non aveva ancora mai guardato a tutto questo. 

Il nuovo Galaxy Watch5 Pro offre elaborazione leader del settore, tecnologia di visualizzazione, monitoraggio del fitness e della salute e profonda integrazione con i telefoni Galaxy che eguagliata solo dai device di Apple. In parole povere Watch5 Pro al momento il miglior smartwatch per l’utente Android estremo e non solo, quello a cui piace monitorare la salute e la forma fisica e tenere d’occhio le notifiche ma anche spingersi negli allenamenti e ora anche nelle escursioni a piedi o in bici. Insomma un Galaxy Watch5 Pro promosso a pieni voti. 

Source link