Sfida a tempo dei 1.000 km: la NIO con scambio batteria batte tutte le elettriche

da Hardware Upgrade :

Nei nostri articoli abbiamo riportato spesso i risultati della 1.000 km challenge, il test che lo youtuber Bjørn Nyland esegue con praticamente tutte le auto elettriche sul mercato, per confrontare il tempo impiegato per percorrere tale distanza, contando anche i minuti necessari alle soste di ricarica.

In questa occasione la prova si è svolta in modo un po’ diverso dal solito, poiché il nostro eroe era al volante di una NIO ES8 da sette posti, ed ha potuto testare l’auto utilizzando la prima stazione di scambio batteria, installata da NIO in Norvegia.

Dunque Nyland, anziché spostarsi in un percorso utilizzando colonnine fast, ha guidato avanti e indietro lo stesso tratto autostradale, eseguendo gli scambi batteria presso la stessa stazione.


Il risultato è stato incredibile, e forse nemmeno troppo inaspettato: la NIO ES8 ha impiegato 9 ore esatte per percorrere 1.000 km, un tempo migliore di tutte le auto elettriche, Tesla comprese. E c’è di più: 9 ore è lo stesso tempo dell’auto con motore a combustione usata come riferimento.

Se questo non bastasse, le soste sono state anche in numero inferiore rispetto a quelle tipiche di un’auto elettrica alle colonnine. Nyland ha dovuto effettuare tre scambi batteria (procedimento robotizzato e completamente automatico, parcheggio nella stazione compreso), contro le 4 o 5 soste dei migliori tempi con colonnine.

L’auto, anche per via della stazza, ha consumato molto durante la prova, 280 Wh per km, ma nonostante ciò ha ottenuto comunque il tempo migliore e meno soste. L’unica nota negativa, se così si può dire, è che la stazione di scambio non ha rispettato i 5 minuti di tempo pubblicizzati da NIO per la sostituzione della batteria, ma ne ha impiegati addirittura…6. Un risultato che probabilmente farà discutere e porterà tanti occidentali a riconsiderare l’attenzione che i produttori cinesi hanno posto sullo scambio batteria.


Source link