Sony, frenano le vendite di giochi: vendute 2,4 milioni di PS5 in tre mesi

da Hardware Upgrade :

Sony ha venduto 2,4 milioni di PlayStation 5 nell’ultimo trimestre (il primo dell’anno fiscale di Sony), un miglioramento di 100 mila unità rispetto ai 2,3 milioni dello stesso periodo 2021 e di 400 mila unità rispetto ai tre mesi precedenti. La console di ultima generazione, quindi, raggiunge vendite complessive per 21,7 milioni di unità dal debutto al 30 giugno.

Sony prevede di vendere 18 milioni di PlayStation 5 per l’anno finanziario in corso. “L’offerta non è stata sufficiente… la domanda non è diminuita. Abbiamo davvero bisogno di soddisfare la domanda, questa è la cosa importante da fare”, ha affermato il CFO Hiroki Totoki. Per raggiungere l’obiettivo, Sony dovrà aumentare il numero di console vendute nei prossimi trimestri portandolo a oltre 5 milioni. L’azienda non ha rilasciato invece informazioni su PS4, quindi il dato rimane fermo a 117 milioni di unità dal lancio.

A colpire – in negativo –  sono però soprattutto le vendite di giochi, scese del 26% rispetto allo scorso anno: si parla di 47,1 contro 63,6 milioni. I titoli first party hanno raggiunto 6,4 milioni di unità nel trimestre, un dato in calo rispetto ai 10,5 milioni di un anno fa. Bene invece le vendite in digitale, che salgono al 79% del totale mettendo a segno un +11%.

Per questi numeri la casa nipponica ha incolpato l’assenza di grandi titoli e il minor tempo speso dalle persone nel gaming, dato peraltro sostenuto dal numero di utenti attivi mensili sul PlayStation Network, sceso a 102 milioni rispetto ai 105 milioni di un anno. Il numero di utenti PlayStation Plus è salito a 47,3 milioni rispetto ai 46,3 milioni dell’anno scorso, mentre è calato se pensiamo ai 47,4 milioni dei tre mesi precedenti.

La divisione Game & Network Services della casa nipponica ha riportato un fatturato di 604,1 miliardi di yen, in calo dell’11,7% su base annua. L’utile operativo si è fermato a 52,8 miliardi di yen, un dato in contrazione del 30,5%. Le vendite dei giochi in forte calo e gli investimenti nello sviluppo dei titoli first party hanno pesato sui conti.

Sony ha rivisto la sua previsione sugli utili operativi annuali abbassandola del 16%, da 305 a 255 miliardi di yen, per il business gaming. A pesare, oltre alle vendite di giochi inferiori alle precedenti stime anche i costi associati all’acquisizione di Bungie, conclusasi prima del previsto.



Source link