Da Wired.it :

Il trend non ha tardato a farsi conoscere anche in Italia. La pagina Instagram Stooping Milano può vantare oltre 30mila followers. “Noi siamo nate su Instagram, non abbiamo mai utilizzato altri mezzi. Ma eravamo delle stoopers anche prima di creare la pagina! Abbiamo sempre recuperato mobili dalla strada per dargli una seconda vita nella nostra casa” spiegano Giulia e Sara, dietro all’account milanese. “È una pratica che c’è sempre stata quella di recuperare mobili dalla strada, a cui noi probabilmente abbiamo solo dato un nome, e che pensiamo dia beneficio in termini di risparmio nello smaltimento dei rifiuti per Milano”.

Stooping in strada in Italia

Oltre alla versione milanese, sono nati profili anche per Roma, Firenze e altre città. Può capitare che i mobili fotografati siano già stati indicati al servizio comunale di raccolta dei rifiuti, ma questo non ferma gli appassionati di design da strada. “Purtroppo per adesso è difficile poter avvisare le persone affinché possano disdire la loro prenotazione di ritiro, ma stiamo lavorando per renderlo un servizio più controllato così che possano beneficiarne tutti: l’ambiente, Milano e chi ci segue”. Oltre agli oggetti trovati sui marciapiedi, nella pagina vengono anche indicati gli articoli disponibili nelle case di altri utenti, prima che vengano portati in strada. In questo modo, l’offerente e chi decide di prenderli possono mettersi d’accordo prima che i mobili vengano portati in strada.





[Fonte Wired.it]