Stranger Things, scatti metropolitani ispirati al Sottosopra


Xavier Portela cattura i neon delle metropoli riflessi nelle pozzanghere, generando un effetto ottico distopico ispirato alla celebre serie Netflix

Per il suo ultimo lavoro, il fotografo di origini portoghesi Xavier Portela si è ispirato alla serie Netflix Stranger Things. Tutto è partito da una semplice domanda: come sarebbero le nostre città se le guardassimo sotto-sopra da un’altra dimensione?

Xavier ha così fotografato pozzanghere e riflessi nelle più grandi metropoli del mondo, da New York e Chicago fino a Hong Kong e Busan nella Corea del Sud. A quel punto ne ha rielaborato i colori col software Adobe Lightroom in modo da risaltarne i riflessi.

Il risultato ha prodotto paesaggi urbani distopici dai colori neon che sembrano usciti da una scena di Blade Runner: per vederne alcuni potete sfogliare la gallery di questo articolo, oppure dare un’occhiata al profilo Instagram di Portela.

Potrebbe interessarti anche





Source link