Taxfix: che cos’è e come funziona l’app per la dichiarazione dei redditi


Ogni anno arriva il momento della dichiarazione dei redditi. Taxfix è un servizio che permette di fare tutto online, senza muoversi di casa, con il supporto di esperti fiscali che si prefiggono di eliminare le complessità e rendere la compilazione accessibile a tutti. Taxfix, fondata nel 2016 in Germania, conta oltre 500 dipendenti tra cui esperti fiscali, sviluppatori ed addetti alla sicurezza IT, è attiva anche in Francia e Spagna (oltre che in Italia) e ha superato il miliardo di euro di rimborsi ai propri clienti.

Come funziona e quanto costa

L’idea alla base di Taxfix è quella di offrire ai propri clienti una soluzione di facile utilizzo che li guidi attraverso il processo di compilazione della dichiarazione dei redditi facendo semplici domande, come farebbe un consulente fiscale: “Abbiamo creato – spiegano da Taxfix – un metodo unico che permette di capire la situazione finanziaria di ogni singola persona in 10 minuti”. Il funzionamento è semplice: si crea un profilo attraverso l’app o il sito web, si risponde ad alcune semplici domande, si caricano i documenti facendo una foto o trascinando Pdf dopodiché gli esperti fiscali elaborano la dichiarazione e la inviano all’Agenzia delle Entrate, rimanendo a disposizione del cliente – assicurano – per dubbi o domande sia prima che dopo l’invio. Il costo del servizio è di 50 euro a dichiarazione (al momento non è possibile fare la dichiarazione congiunta). Sul sito è presente anche una sezione con guide e consigli degli esperti per aiutare l’utente a comprendere meglio il complesso mondo delle regole fiscali.

La partnership con altre aziende

Con l’obiettivo di “diffondere un’educazione fiscale tra le persone” Taxfix ha aperto quest’anno anche alla collaborazione con altre realtà “che condividono la stessa idea di innovazione”, offrendo l’opportunità di un 730 agevolato ai dipendenti, per diffondere la cultura, in materia di educazione fiscale, direttamente in azienda. Oltre a sconti sulla dichiarazione è previsto anche un pacchetto di webinar che permette di approfondire le conoscenze sugli argomenti fiscali e che offre anche spazio a domande di approfondimento. Tra le società con cui Taxfix ha iniziato a lavorare vi sono Qonto, Mymenu ed N26.



fonte : skytg24