Tesla Bot, dalla promessa alla realtà! Ecco il robot umanoide da meno di 20 mila dollari

da Hardware Upgrade :

Elon Musk ha svelato un prototipo di robot umanoide in occasione dell’AI Day 2022 di Tesla. Si chiama Optimus e nasce dalle tecnologie di intelligenza artificiale che l’azienda ha gi sviluppato con le sue auto, fra cui i software e i sensori delegati ai servizi di assistenza alla guida e alla funzionalit Autopilot. Il progetto era stato svelato l’anno scorso, ma adesso Tesla ha mostrato qualcosa di pi delle sole parole.


Tesla Bot, fra distopia e realt


Durante l’evento stata mostrata una versione di Optimus meno rifinita, chiamata Bumble C, capace di muoversi sul palco, fare un passo di danza e salutare il pubblico. stata la prima volta che un robot umanoide di Tesla ha compiuto delle azioni in pubblico senza alcuna connessione, e lo stesso Musk ha ammesso di voler utilizzare un approccio cautelativo in modo da non fargli fare troppi movimenti e farlo “cadere a terra” in maniera rovinosa.


Tesla Bot, fra distopia e realt


In seguito sono stati mostrati dei brevi video in cui il robot svolgeva delle operazioni utili in fabbrica, come ad esempio raccogliere scatole, e non solo.

Tesla Bot, fra distopia e realt: un robot umanoide che sostituir il lavoro umano


Solo alla fine stata mostrata una versione “molto vicina alla produzione” di Optimus, con le componenti estetiche assemblate ma non ancora del tutto funzionante. Optimus veniva mantenuto in piedi su un supporto e riusciva a salutare il pubblico, mostrando la gamma di movimenti possibili con la mano. La versione mostrata del robot umanoide non riesce ancora a camminare con le sue gambe, ma al suo interno integra attuatori, batteria e tutto l’hardware necessario per il funzionamento sul campo. Optimus potr fare molto di pi una volta ultimato, ha precisato Musk, ma all’AI Day 2022 ha operato per la prima volta su un palco senza avere necessit di connessioni di alcun tipo.


Tesla Bot, fra distopia e realt


Abbiamo gi visto altri robot umanoidi compiere mosse e piroette piuttosto sceniche, e di fatto Optimus non ha sbalordito pi di tanto da questo punto di vista. Dove sorprende Elon Musk, per, ancora una volta sulla fattibilit del progetto in volumi di massa: il prezzo del prodotto finito potrebbe essere infatti “inferiore a 20 mila dollari” e, grazie all’uso di tecnologie gi in uso sulle auto Tesla, il robot potrebbe essere prodotto in grandi volumi, nell’ordine di “milioni di unit”. Non sar come “altri robot impressionanti” mostrati da altri team in precedenza, ma sar relativamente semplice da costruire e comunque riuscir a eseguire operazioni di diverso tipo.

Il primo prototipo mostrato, Bumble C, stato il frutto del lavoro di sei mesi: adotta una batteria da 2,3kWh e le operazioni di calcolo vengono eseguite attraverso un Tesla SoC potendo disporre di connettivit Wi-Fi ed LTE. Durante le demo stato mostrato come il sistema elaborava i dati per ciascuna articolazione, dei movimenti delle mani, dei polsi o delle ginocchia, sfruttando comunque un numero contenuto di attuatori. Il design “biologicamente ispirato” delle mani stato realizzato in modo che possano essere utili per raccogliere oggetti di varie forme e dimensioni. Il software Autopilot stato ripreso dalle auto Tesla e ottimizzato per funzionare su un corpo diverso e con finalit diverse, potendo replicare le operazioni compiute dagli umani imparando da esse.


Tesla Bot, fra distopia e realt


“Sar una trasformazione fondamentale per la civilt”, ha suggerito Musk, con Optimus che ha l’obiettivo di migliorare la produzione economica “di due ordini di grandezza”. Il CEO di Tesla ha anche sottolineato come il suo robot umanoide rappresenti “lo sviluppo di prodotto pi importante” di quest’anno, e nel breve termine il suo apporto potrebbe migliorare le rese produttive nelle catene di montaggio dell’azienda. In futuro il robot di Tesla potrebbe essere ottimizzato per la cucina, il giardinaggio e altre attivit, con Tesla che si configura come l’unica azienda capace di sostituire a breve il lavoro umano, nonostante il suo robot non sia ancora in grado di correre o saltare, come altri prototipi che sono stati mostrati da altri team di sviluppo.

Non tutti gli annunci di Musk si sono concretizzati in prodotti pronti e finiti per il pubblico, e anche in termini di tempistiche il CEO di Tesla non sempre stato puntualissimo. L’aver visto un prototipo del Tesla Bot funzionante sul palco, per, accende le speranze, con la promessa di Musk che quella di trasformare Tesla nella “pi grande azienda di robotica del mondo”. Insomma, qualcosa si sta muovendo davvero.



Un
ottimo portatile che non ci pensate pi per anni, spendendo
poco? HP 255
con Ryzen 7, 8GB di RAM, schermo Full HD e 256GB
di SSD torna al prezzo super di 459
su Amazon!

Source link