Tesla Model 3 fa un incidente e poi esplode: il video


Nella serata di sabato, su un’autostrada nei pressi di Mosca, una Tesla Model 3 è andata a schiantarsi contro un carro attrezzi parcheggiato al lato della carreggiata. Il conducente ha dichiarato di non aver visto il mezzo, finendoci col provocare l’impatto. Qui sotto il video di quanto accaduto poco più tardi: la vettura è esplosa, con due deflagrazioni avvenute a distanza di qualche secondo.

Tesla Model 3: l’esplosione dopo l’incidente

Alexei Tretyakov, 41enne proprietario dell’auto elettrica al posto del conducente, interpellato da un’emittente locale ha dichiarato che al momento del sinistro si stava affidando alla tecnologia di guida assistita della propria Tesla (non necessariamente Autopilot), pur mantenendo le mani ben salde sul volante. Per lui la rottura di una gamba, mentre i suoi due figli presenti a bordo hanno fortunatamente riportato solo qualche livido. La velocità era di circa 100 Km/h.

La sicurezza delle auto elettriche in seguito a un incidente è stata più volte oggetto di discussione, soprattutto per via della presenza di batterie che possono provocare problemi di questo tipo. I moduli risultano infiammabili e sono potenzialmente in grado di provocare esplosioni, un po’ come avviene per quelli agli ioni di litio presenti negli smartphone, ma con una portata ben maggiore.

È in ogni caso bene precisare che di recente la Tesla Model 3 è uscita a pieni voti dalle prove Euro NCAP, risultando in grado di garantire una resistenza ottimale ai crash test, salvaguardando l’incolumità di chi è presente nell’abitacolo.





Source link