Tineco Floor One S5 Steam: aspira e lava anche con il vapore

da Hardware Upgrade :


Negli scorsi mesi abbiamo avuto occasione di recensire diversi prodotti per la pulizia degli ambienti domestici sviluppati da Tineco, azienda asiatica che propone aspirapolveri che uniscono funzionalità di aspirazione della polvere al lavaggio del pavimento con acqua. Tineco Floor One S3 è stato il primo, seguito da Tineco Floor One S5 e Tineco Floor One S5 Combo. L’ultima evoluzione della famiglia Floor One che abbiamo analizzato è Tineco Floor One Pro 2 ma è stata anhce la volta di Tineco Carpet One, prodotto specificamente pensato per la pulizia dei tappeti e della moquette.

Tineco Floor One S5 Steam, come il nome lascia facilmente intendere, riprende le caratteristiche tecniche dei modelli Floor One S5 abbinando aspirazione della polvere e pulizia del pavimento, integrando però il tutto con un’azione sgrassante prodotta attraverso il valore acqueo. Una volta portata a temperatura l’acqua, Tineco Floor One S5 Steam provvede a soffiare vapore caldo sulla superficie che viene aspirata così che possa venir rimosso in modo più efficace lo sporco oltre contestualmente procedendo con l’aspirazione della polvere.


Il design di Tineco Floor One S5 Steam richiama quello degli altri modelli Tineco Floor One: una struttura a sviluppo verticale, con una ampia e pratica maniglia superiore e la base che integra il dispositivo di aspirazione assieme alla spazzola per il lavaggio del pavimento. La base di appoggio è richiesta per posizionare l’aspirapolvere quando non in uso e per attivare la modalità di autopulizia, con la quale i condotti interni e la spazzola vengono lavati dall’acqua calda del serbatoio interno.

La spazzola richiama per forma e dimensioni quella degli altri prodotti Tineco Floor One, ma ha un attacco leggermente diverso. Sui due lati è presente un profilo plastico di circa mezzo cm di larghezza, necessario per sostenere la spazzola e per implementare il sistema di generazione del vapore usato poi dal prodotto per la pulizia.

I due serbatoi sono quelli classici di un prodotto di questo tipo: quello posteriore è dell’acqua chiara, mentre quello anteriore raccoglie l’acqua sporca della pulizia assieme a quanto aspirato dal prodotto. Molto pratici nell’uso, è necessario verificare che siano il primo pieno di acqua chiara e il secondo non pieno di acqua scura viceversa l’aspirapolvere si bloccherà automaticamente richiedendone il ripristino.

Messo in funzione Tineco Floor One S5 Steam si utilizza come gli altri prodotti della famiglia, con una sostanziale differenza: il sistema di pulizia con vapore richiede una potenza elevata e questo non ne rende possibile il funzionamento con batteria per un periodo di tempo adeguato. Da questo l’alimentazione con tradizionale cavo che termina con una presa Shuko, integrato all’interno del dispositivo e di lunghezza molto abbondante.

L’utilizzo è molto intuitivo: una volta acceso l’aspirazione e la rotazione della spazzola partono automaticamente e si può partire con la pulizia, sfruttando al meglio la trazione in avanti impressa dalla spazzola che aiuta nello spostare l’aspirapolvere lungo il pavimento. La funzione di vaporizzazione dell’acqua di pulizia può essere attivata premendo l’apposito pulsante presente sulla impugnatura: in questo modo parte un ciclo di riscaldamento con un counter numerico da 1 a 100 che viene visualizzato sul display, raggiunto il quale l’aspirapolvere genera vapore continuando a farlo fino a quando il tasto non viene premuto nuovamente.

Al termine dell’operazione di pulizia è sempre consigliabile procedere con l’autopulizia, anche con più cicli in sequenza sino a quando l’acqua utilizzata per il lavaggio del prodotto non esca di fatto trasparente: in questo modo si evita anche la formazione di odore, lasciando il prodotto pronto per l’uso.

Quanto è efficace l’azione di pulizia? Rispetto agli altri modelli della serie Tineco Floor One la possibilità di creare e utilizzare vapore permette di intervenire in modo più incisivo sulle macchie più resistenti presenti sul pavimento. Quale contraltare alla superiore efficienza dobbiamo segnalare che la forma della spazzola non permette di aderire perfettamente al bordo delle pareti durante l’operazione di aspirazione, così come invece avviene con i modelli Floor One S5; la potenza di aspirazione varia automaticamente spostandosi al livello più spinto, adattandosi in funzione del quantitativo di sporco rilevato sul pavimento.

Ho utilizzato Floor One S5 Steam per pulire dei balconi, con una superficie ben più sporca rispetto a quella tipica dei locali di casa. L’azione è stata decisamente incisiva ed efficace, aiutando a pulire le piastrelle in modo più efficace di quanto ottenibile con uno degli altri prodotti Tineco sprovvisti della funzione vapore. A un risultato migliore si sarebbe giunti unicamente usando una idropulitrice ma questo utensile non è in genere nella dotazione di un appartamento, o facilmente utilizzabile in un contesto che no sia quello di una casa indipendente. Tra le pareti di casa il funzionamento è altrettanto senza problemi: è possibile sfruttare il vapore ma si può utilizzare l’aspirapolvere anche in modalità tradizionale, abbinando aspirazione e rotazione della spazzola bagnata sul pavimento.





Tineco Floor One S5 Steam, in sintesi, riprende buona parte delle caratteristiche degli altri modelli della famiglia Floor One, introducendo una funzione di generazione vapore che permette di effettuare una pulizia ancora più incisiva dei pavimenti. Il funzionamento è speculare, con la principale differenza data dal dover essere alimentato via cavo e non sfruttare una batteria. Viene proposto ad un prezzo di 449€ IVA inclusa, salvo promozioni specifiche che possono venir attivate.

Source link