Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

Accolto con un po’ di sorpresa e un certo scetticismo, allo State of Play di Sony c’è stato spazio anche per Until Dawn, gioco originariamente uscito su PS4 e che quest’anno si appresta a tornare su PS5 e PC.

Il titolo viene presentato come “riprogettato e migliorato” rispetto al survival horror interattivo del 2015 sviluppato da Supermassive Games. Nelle mani di Ballistic Moon e sviluppato con l’Unreal Engine 5, il “nuovo” Until Dawn promette “più profondità emotiva, una grafica migliorata e un audio completamente nuovo” rispettando l’originale.

Until Dawn verrà realizzato nuovamente con le ultime tecnologie. Sulla base dei personaggi originali, sono state realizzate nuove animazioni. I personaggi, gli ambienti e la grafica sono stati migliorati per ottenere un’esperienza horror dal sapore cinematografico. “Abbiamo utilizzato una palette di colori più ampia e nuove prospettive per dare alla storia un maggior numero di sfumature ed emozioni”, spiegano gli sviluppatori.

Non solo, il titolo introduce una nuova visuale in terza persona, luoghi inediti con interazioni e oggetti collezionabili tutti nuovi. Anche l’audio di Until Dawn è stato ampiamente rivisitato. Il gioco ha una nuova colonna sonora, realizzata dal compositore horror Mark Korven, e nuove musiche non originali.

Il rinnovato Until Dawn non arriva a caso, si lega all’adattamento cinematografico prodotto da PlayStation Productions e Screen Gems, diretto da David F. Sandberg (Lights Out, Annabelle:  Creation) e scritto da Gary Dauberman (It – Capitolo due, The Nun – La vocazione del male e The Nun II) e Blair Butler (The Ceremony – Invito Mortale).

Source link