Usa: approvato maxi piano da 740 miliardi di dollari su clima, auto elettriche e sanità

da Hardware Upgrade :

Negli Stati Uniti, il Partito Democratico ha conseguito un importante successo al Senato con il via libera all’Inflation Reduction Act, un maxi piano che va dal clima alla sanit dibattuto da circa un anno. 740 miliardi di dollari per combattere il cambiamento climatico e ridurre il costo dei medicinali, che dovranno essere confermati alla Camera in un passaggio sicuramente pi facile vista la maggioranza di seggi che i democratici vantano rispetto al Senato.


L’Inflation Reduction Act stato approvato con 51 voti a favore e 50 contrari e determinante stato il voto della vicepresidente Kamala Harris. Il Partito Repubblicano si opposto in maniera compatta, bollando l’iniziativa come deleteria perch metterebbe a rischio l’economia, gi sull’orlo della recessione, con impatto negativo sulla creazione di posti di lavoro e ulteriore incremento dei prezzi, gi molto alti.


Joe Biden


Inizialmente il piano avrebbe dovuto stanziare 3.500 miliardi, ma i democratici non sono riusciti a portarlo al voto secondo le intenzioni iniziali in quella che stata una lunga ed estenuante trattativa con i repubblicani. Le spese saranno finanziate con una minimum tax del 15% sulle aziende che realizzano utili annuali superiori al miliardo di dollari, una tassa dell’1% sulle societ che riacquistano azioni proprie e con un rafforzamento dell’Internal Revenue Service, l’agenzia delle entrate americana.


Secondo le previsioni, gli investimenti nel disegno di legge dovrebbero consentire agli Stati Uniti di centrare l’obiettivo di ridurre le emissioni tra il 31-44% entro il 2030, riportandole al di sotto dei livelli del 2005. Obiettivi inferiori rispetto a quelli iniziali, quando il presidente Biden aveva indicato una riduzione del 50% entro il 2030.


Questa spesa per il clima include 60 miliardi di dollari per la produzione di pannelli solari e turbine eoliche (e 30 miliardi di dollari in crediti per nuovi progetti), 60 miliardi di dollari per le comunit svantaggiate che pagano maggiormente il peso degli impatti climatici, 27 miliardi di dollari per la ricerca e lo sviluppo di tecnologie green, 20 miliardi di dollari per ridurre le emissioni agricole, 5 miliardi di dollari per la conservazione delle foreste e 4 miliardi di dollari per combattere gli effetti della siccit. Le alte temperature registrate negli Stati Uniti in questa torrida estate hanno causato problemi anche nella produzione di energia elettrica.


Il piano impone prevede anche nuove tasse sulle emissioni eccessive di metano e di altri gas serra, mentre sono previsti crediti d’imposta per i miglioramenti domestici, tra cui pompe di calore, stufe a induzione, aggiornamenti del servizio elettrico, accumulo di batterie domestiche.


Non mancano le estensioni delle agevolazioni per gli acquisti di auto elettriche e di pannelli solari per i tetti delle abitazioni. Un credito di imposta di $ 7.500 per l’acquisto di un veicolo elettrico, infatti, viene rinnovato a partire da gennaio 2023 e durer un decennio, fino alla fine del 2032. Inoltre, mentre il precedente credito d’imposta aveva un limite di 200.000 auto per ciascun produttore, il tetto stato superato con la nuova disposizione. Qualsiasi produttore pu accedere al benefit a prescindere dal numero di auto elettriche vendute: una buona notizia per gli Stati Uniti, dove il numero di auto elettriche vendute in percentuale ancora molto basso rispetto al totale dei veicoli venduti.

Source link