Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

Cambia il modo di muoversi e di conseguenza cambia (o dovrebbe cambiare) l’infrastruttura delle strade: se tutti abbiamo toccato con mano (o strisciato con la carrozzeria) almeno una volta la strettezza dei vicoli nei quartieri più antichi rispetto alla maggiore larghezza delle vie moderne delle città, notando come l’aumentare delle dimensioni dei veicoli abbia condizionato anche l’urbanistica, altrettanto probabilmente non è stato fatto con le strutture di contenimento o di arresto della corsa delle vetture, ovvero i guardrail.

Il Midwest Roadside Safety Facility dell’Università del Nebraska-Lincoln il quesito se lo è posto, decidendo di testare la solidità di un moderno guardrail d’acciaio facendoci scontrare contro un pick up Rivian R1T da circa 2670 kg a 60 miglia orarie, ovvero poco meno di 100 km/h; il risultato è stato che il veicolo elettrico ha letteralmente squarciato la barriera di contenimento di metallo, rivelandone la totale inefficacia ad arrestare la corsa del mezzo.


Cody Stolle, vicedirettore del dipartimento che ha eseguito il test, ha dichiarato all’Associated Press che la barriera testata non è progettata per gestire veicoli di peso superiore a 5.000 libbre (circa 2268 kg): 

“Al momento non vediamo una buona compatibilità veicolo-guardrail quando parliamo di vetture elettriche”.

Può sembrare forse incredibile che gli Stati Uniti, la patria dei fuoristrada giganteschi e dei SUV extra-large, non abbia barriere adatte ad arrestare la corsa di vetture dal peso considerevole, ma bisogna considerare che a parità di dimensioni, un modello elettrico peserà sempre molto più pesante del suo corrispettivo termico.

Rivian crash test guardrail

In questo senso, il paragone più semplice e chiaro è quello fra il Ford F-150 Lightning e il medesimo modello F-150 a combustione interna: fra le due auto (assolutamente identiche) passa quasi una tonnellata di peso, a favore della versione a batteria.

Ad onor del vero, negli anni ’90, quando le berline hanno lasciato spazio a SUV ed auto di dimensioni generose, i guardrail sono stati rinforzati o sostituiti con strutture adatte, ma la rapida evoluzione della nostra mobilità li ha resi nuovamente inadeguati.

“Sono preoccupata per l’aumento del rischio di lesioni gravi e morte per tutti gli utenti della strada a causa dell’aumento del peso a vuoto e dell’aumento delle dimensioni, della potenza e delle prestazioni dei veicoli sulle nostre strade, compresi i veicoli elettrici”, ha dichiarato lo scorso anno Jennifer Homendy, presidentessa del Consiglio del National Transportation Safety.

Rivian crash test guardrail

Alla luce dei risultati emersi dal test, la Midwest Roadside Safety Facility ha deciso di eseguire ulteriori prove e di raccogliere dati con cui determinare quali tipi di aggiornamenti dovranno essere apportati alle infrastrutture stradali americane, in modo da tutelare la sicurezza dei viaggiatori.

“C’è una certa urgenza di affrontare questo problema”, ha dichiarato Stolle in un comunicato stampa. “Con l’aumento della percentuale di veicoli elettrici su strada, aumenterà anche la percentuale di incidenti fuori strada che coinvolgono veicoli elettrici”.

Source link