Seleziona una pagina



Da Wired.it :

Un bel weekend romantico è il migliore dei modi per festeggiare San Valentino concedendosi un po’ di tempo speciale per condividere esperienze, avventure e, perché no, qualche nuova scoperta. E se certe mete classiche potrebbero risultare un po’ scontate (e forse un po’ affollate proprio a ridosso della festa degli innamorati), quelle proposte in questa gallery hanno un divertente sapore geek che le rende uniche e perfette per coppie dai gusti non convenzionali.

Niente balcone di Giulietta e Romeo, plateali dichiarazioni all’ombra della Tour Eiffel o boutique hotel con spa e massaggi. Il concetto di weekend romantico si trasforma grazie a proposte cucite sugli interessi di chi è pronto a viverle appieno, che si tratti di viaggi all’insegna della scienza, della speleologia o alla scoperta di location di film e serie tv.

Quando partire per San Valentino?

Quest’anno il 14 febbraio cade di mercoledì, dunque, a meno che non si pianifichino ferie infrasettimanali, sarà più facile partire venerdì 15 o sabato 16 per prendersi il tempo giusto, ma anche per concedersi qualche momento di relax tra una scoperta e l’altra. E poi, chi lo ha detto che per festeggiare San Valentino si debba pianificare un weekend romantico necessariamente nel fine settimana che segue la festa? Scegliere un altro periodo può rivelarsi conveniente dal punto di vista meteorologico nel caso in cui si scelga una destinazione che dà il meglio di sè in primavera come la bubble room sui colli piemontesi o Legoland che apre proprio alla fine del mese di marzo. Nel caso degli osservatori astronomici invece, meglio verificare le previsioni del tempo e prenotare a ridosso della data: pioggia o nuvole potrebbero compromettere del tutto la visibilità della volta celeste.

Le mete scelte da Wired

Come ampiamente anticipato, le mete per San valentino che abbiamo individuato sono dedicate alle coppie che condividono un concetto sapioromantico dell’amore, nutrito dalla voglia di condividere interessi, passioni e migliorarsi grazie a stimoli intellettuali e culturali, ma capace anche di non prendersi troppo e dedicarsi a giochi e divagazioni. Via libera allora a musei della scienza, parchi divertimento a tema Lego, hotel dedicati ai comics, osservatori astronomici e mete internazionali imperdibili come il Cern di Ginevra.




[Fonte Wired.it]