Whatsapp si rinnova, introduce l’avatar unico e silenzia le chat di gruppo nella versione beta


Una nuova versione sperimentale di WhatsApp che introduce l’avatar unico e che consente di silenziare le chat di gruppo nella versione Beta. E’ quella di cui ha delineato i contorni, nei giorni scorsi, il sito di settore Wabetainfo, svelando le probabili novità in arrivo nei prossimi mesi legate alla celebre app di messaggistica istantanea.

L’avatar unico in vista del metaverso

approfondimento

Sul tema, tra l’altro, si era già espresso Mark Zuckerberg, amministratore delegato del gruppo Meta che controlla Facebook, WhatsApp e Instagram. In particolare, infatti, l’idea del colosso dei social network è proprio quello di unificare l’esperienza di utilizzo di tutte le applicazioni nell’ottica del lancio del metaverso. E, per arrivare a questo obiettivo, Meta considera l’utilizzo di un avatar univoco per tutte le piattaforme un passaggio importante. Come ha segnalato Wabetainfo, “grazie agli avatar è possibile personalizzare la propria identità impostando un’espressione digitale all’interno del menù dedicato di WhatsApp”. Infatti, hanno riportato ancora gli esperti, “con l’aggiornamento alla versione beta per Android numero 2.22.23.9, alcuni fortunati beta tester sono finalmente in grado di creare un avatar”. L’app, dopo la creazione dell’avatar, genera quindi in automatico un pacchetto di adesivi da utilizzare come sticker con amici e familiari. Inoltre, prosegue ancora Wabetainfo, è possibile scegliere un avatar da utilizzare come foto del profilo. Come? All’interno del menu delle impostazioni di WhatsApp comparirà proprio la voce “avatar”, che segnala la possibilità legata al servizio di personalizzazione.

Le chat di gruppo

Non solo la questione avatar tra le future novità. Secondo gli esperti di settore verrà resa possibile la disattivazione automatica delle chat di gruppo più numerose, che producono molte notifiche per gli utenti. Come emerso nella versione 2.22.23.9 per Android, infatti, l’applicazione, senza la necessità di un intervento diretto dell’utente, silenzia in autonomia i gruppi con un alto numero di partecipanti, consentendo comunque il ripristino delle notifiche quando si decida di riceverle sul proprio smartphone. Proprio a giugno WhatsApp aveva allargato il limite dei gruppi fino a 512 partecipanti, portandolo poi poco dopo a 1024, sebbene solo in modalità test e solamente per alcuni utenti.



fonte : skytg24