Seleziona una pagina
mercoledì, Apr 03

Windows 11, il tasso di adozione diminuisce invece di aumentare: gli ultimi dati Statcounter

da Hardware Upgrade :

I dati Statcounter del mese di marzo rivelano che Windows 11 sta perdendo quota sul mercato. Dopo aver raggiunto il suo picco a gennaio 2024, la quota di mercato dell’ultimo OS di Microsoft è scesa al 26,7%, con una diminuzione di 1,46 punti percentuali rispetto al mese precedente.

Una battuta d’arresto che arriva nonostante gli sforzi di Microsoft di promuovere Windows 11 rispetto a Windows 10, che ha ancora una certa trazione fra gli utenti. Forse proprio per gli ultimi dati l’azienda ha iniziato una campagna più aggressiva a marzo, con gli “inviti all’aggiornamento” che sono stati inviati a un numero crescente di dispositivi non gestiti che ancora eseguono Windows 10.

Windows 11 in calo negli ultimi dati Statcounter

Windows 10, invece, sta vivendo una rinascita ai danni della nuova versione. La sua quota di mercato è attualmente superiore al 69%, con un aumento di 1,81 punti percentuali rispetto al mese scorso. Molti utenti, insomma, non solo non sono interessati a passare alla nuova versione, ma preferiscono rimanere sul sistema operativo che ritengono al momento più familiare.

Salvo proroghe, Windows 10 è destinato a raggiungere la fine del suo ciclo di vita nel mese di ottobre 2025, ed è probabile che Microsoft continui a intensificare gli sforzi per promuovere Windows 11 su più dispositivi nei prossimi mesi. Una transizione che, come abbiamo più volte visto nella storia di Microsoft, potrebbe non essere semplice. Ancora oggi, nelle classifiche sono presenti versioni come Windows 7, Windows 8.1 e persino Windows XP, anche se in numeri molto ridotti.

Secondo i dati di Statcounter, Windows 7 detiene una quota del 3,04%, Windows 8 e 8.1 dello 0,73% e Windows XP non vuole assolutamente scomparire mantenendo ancora oggi una quota dello 0,39%.


Source link