Seleziona una pagina



Da Wired.it :

Non solo film e serie tv. Uno dei motivi per cui Netflix continua ad attirare l’attenzione di milioni di clienti in giro per il mondo è anche la trasmissione di contenuti live, soprattutto in ambito sportivo. Come riporta l’agenzia Reuters, l’ultimo colpo del colosso di Los Gatos, in questo senso, è un accordo da 5 miliardi di dollari che garantirà in esclusiva alla piattaforma il Raw della World Wrestling Entertainment da gennaio 2025.

In particolare, l’evento del lunedì del wrestling statunitense sarà disponibile in streaming per dieci anni per gli utenti di Netflix negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in America Latina, oltre che in altri territori. Al di fuori degli Stati Uniti la piattaforma trasmetterà peraltro in esclusiva tutti gli spettacoli e gli speciali della WWE, incluso SmackDown, nonché eventi live pay per view come WrestleMania e Royal Rumble.

Gli investimenti della società californiana negli eventi dal vivo e nello sport sono decisamente aumentati negli ultimi mesi del 2023. La piattaforma si è per esempio assicurata i diritti del match tennistico tra Rafael Nadal e Carlos Alcaraz di dicembre, mentre a novembre aveva trasmesso un torneo di golf con protagonisti piloti e professionisti di Formula 1.

L’accordo per il Raw, che da contratto Netflix potrà estendere di anni o scegliere di chiudere dopo i primi cinque, rappresenta per l’azienda la prima vera scommessa a lungo termine su questo tipo di contenuti. L’idea è che esso possa essere utile ad attirare i numerosi appassionati che seguono con continuità match e protagonisti della WWE. Raw è infatti lo spettacolo più importante di quelli di proprietà di Comcast, sulla cui rete degli Stati Uniti richiama 17,5 milioni di spettatori unici nel corso dell’anno.

In vista della scadenza di fine anno dell’accordo con l’operatore via cavo, TKO Group (holding nata dalla fusione di WWE con l’UFC di Endeavour) ha cercato un accordo “trasformativo”, ha spiegato il presidente Mark Shapiro, considerando che “espande notevolmente la portata della WWE e porta la visione settimanale degli appuntamenti in diretta su Netflix“.



[Fonte Wired.it]